IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Boccata d’ossigeno per i lavoratori di Funivie: emendamento per il sostegno al reddito foto

Altro emendamento che assicura i 4 mln di euro per il ripristino dell'impianto

Savona. Il Governo ha espresso il parere favorevole ai due emendamenti presentati e sostenuti dal Pd al decreto Milleproroghe a favore di Funivie Savona.

Il primo è quello che prevede la cassa integrazione per i lavoratori delle Funivie (scoperti da tale strumento in quanto il loro contratto non la prevede automaticamente): si tratta di 87 persone che erano in attesa di un aiuto in relazione alla difficile situazione delle rinfuse savonesi. Il secondo, presentato dall’onorevole Franco Vazio del partito Democratico, si riferisce allo stanziamento da 4 milioni di euro (fondi della Protezione civile nazionale) necessario a ripristinare l’impianto danneggiato dal maltempo dello scorso autunno.

“Il Governo, anche questa volta, ha mantenuto le promesse fatte al territorio. Ma si tratta solo della prima di una serie di notizie positive per la Liguria in arrivo con la conversione in legge del Decreto Milleproroghe” afferma l’Onorevole Franco Vazio e i consiglieri regionali Dem Mauro Righello e Giovanni Lunardon.

“Esprimiamo apprezzamento per l’attenzione che il Governo ha dedicato al tema delle Funivie di Savona. Questi emendamenti consentono, da un lato, di mettere in sicurezza i lavoratori e, dall’altro, di ripristinare un impianto vitale per l’economia e l’ambiente savonese e della Valle Bormida” concludono.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla segreteria provinciale del Pd: “Un importante provvedimento a sostegno dei lavoratori coinvolti nella crisi di Funivie e impossibilitati ad operare per la frana del novembre scorso che ha provocato danni all’impianto. L’azione dei nostri parlamentari ha portato al via libera all’emendamento richiesto a gran voce dai sindacati, in quanto i lavoratori di Funivie non potevano usufruire della cassa integrazione e di ammortizzatori sociali. Inoltre, ricordiamo che il Mit ha messo a disposizione 4 milioni di euro per l’intervento di ripristino dell’infrastruttura, considerata strategica nell’ambito della complessiva filiera delle rinfuse. Nel periodo dei lavori all’impianto le maestranze potranno quindi contare su un sostegno al reddito. La dimostrazione di impegno e presenza per il territorio savonese”.

“Questa notte una battaglia vinta insieme. Il Governo, con un emendamento al decreto milleproroghe, ha approvato la cassa integrazione in deroga per i lavoratori delle Funivie di Savona. Il provvedimento è stato reso necessario perché il maltempo dei mesi scorsi ha lesionato alcuni piloni dell’impianto costringendo le Funivie a interrompere l’attività. Si tratta di una scelta importante per i lavoratori di una provincia fortemente colpita dalla crisi economica” aggiunge ancora l’Onorevole Raffaella Paita di Italia Viva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.