IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia Quiliano, la richiesta di Articolo Uno: “Giorno di lutto cittadino e targa commemorativa”

"Quanto accaduto due giorni fa è la più grande sconfitta dell'umanità"

Quiliano. Un giorno di lutto cittadino esteso a tutta la provincia. E’ questa la richiesta avanzata dal Partito Democratico di Quiliano e sostenuta anche dal partito savonese Articolo Uno. La vicenda drammatica che ha portato alla morte di due giovani molto probabilmente di origine curda sui binari della stazione di Vado-Quiliano ha colpito emotivamente un po’ tutto il savonese e non solo.

“Quanto accaduto due giorni fa è la più grande sconfitta dell’umanità… viaggi assurdi, tentativi folli verso la speranza in una vita migliore, l’unica colpa che hanno questi ragazzi è appunto quella di scappare dalla miseria e della fame – ci tengono a dire dal coordinamento provinciale di Articolo Uno – Qualche tempo fa venne chiesto ad un giovane che aveva affrontato il viaggio dall’Albania verso l’Italia nascosto dentro un camion, senz’aria, chi gli è l’aveva fatto fare, rispose che era meglio morire una sola volta che tutti i giorni. Se non fossero clandestini, li dovremmo chiamare eroi”.

Ma per ricordare questi due ragazzi ventenni che hanno perso la vita alla ricerca della speranza di un’esistenza migliore, Articolo Uno chiede di affiggere una targa commemorativa.

A spezzare il cuore anche molti commenti apparsi sullo sfondo della tragedia: “Vogliamo esprimere un grande ringraziamento al direttore di IVG, il quale ha deciso di pubblicare con nomi e cognomi degli autori i commenti a questa incredibile tragedia, la pochezza umana di alcuni di essi ci rammarica profondamente, notare il disprezzo per la vita umana , magari solo perchè la persona che muore ha un colore della pelle diversa, ci fa capire quanto culturalmente la nostra società è decadente” affermano da Articolo Uno.

“Saremo sempre in prima fila contro il razzismo” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.