IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, restyling Piazza Diaz: una fontana scenica e una nuova area verde foto

Anche il Ridotto del Teatro Chiabrera sarà soggetto a rinnovamento

Savona. Nuovi progetti in vista per un restyling di Piazza Diaz a Savona, che sta ponendo le basi per trasformarsi con una fontana scenica a filo pavimento in pietra che spruzza una serie di zampilli di acqua temporizzata; una nuova pavimentazione, nuove panchine e vasche verdi che daranno un nuovo profilo a questo angolo di Savona.

Sarà così che in primavera potrebbe essere pronta la progettazione definitiva per poi procedere con l’aggiudicazione dei lavori effettivi.

Oltre la nuova area verde che sarà dotata di un sistema di illuminazione a led e di un’area per la sosta dei mezzi, sarà anche il Ridotto del Teatro Chiabrera, al momento inutilizzato e chiuso al pubblico a subire una rivisitazione: al primo piano verrà realizzato un ingresso accessibile per i disabili e un nuovo servizio igienico. Inoltre, il teatro verrà dotato di un nuovo ascensore, che sarà posizionato negli spazi ex Cai: “il Ridotto diventa così lo spazio ideale per accogliere un caffè letterario, con spazi accessori di servizio e direttamente collegato alla città da un ascensore esterno” evidenzia il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio.

Il progetto prevede di “riscattare sul piano urbano e funzionale il binomio Teatro Chiabrera e Piazza Diaz, elementi indissolubili che vivono da sempre in sinergia e in uno stretto dialogo anche con una serie di capolavori dell’architettura del secolo scorso presenti al contorno, quali l’edificio delle poste a firma dell’architetto Narducci, il palazzo della Banca Popolare di Novara di Luigi Vietti e infine l’edificio polifunzionale per attività di culto e residenze posto a fianco del Teatro, progettato da Carlo Aymonino” fa sapere il sindaco.

L’intervento di restyling avverrà grazie a Ire Spa con i contributi del fondo strategico regionale per una cifra totale di 1 milione e 500 mila euro. “Quasi tutti gli interventi finanziati dal Fondo strategico regionale riguardano la riqualificazione di piazze ed edifici storici da troppi anni trascurati o chiusi al pubblico – commenta il primo cittadino savonese – Si tratta di interventi che ho fortemente voluto, nonostante le ingenti risorse necessarie, la complessità e i tempi lunghi della progettazione, al fine di restituire ai cittadini spazi pubblici, di enorme valore storico e culturale, efficientati e sostenibili in cui sviluppare la socialità”.

Come afferma il sindaco, il prossimi interventi saranno riservati alla sistemazione di Palazzo della Rovere: “Sono davvero orgogliosa del lavoro che è stato svolto, anche in considerazione del periodo pandemico che stiamo attraversando” conclude Caprioglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.