IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, conclusa con successo la prima tappa del Beach Tennis Tour Liguria

Matteo Marighella ed Andrea Stuto primeggiano nel torneo Itf maschile, Maddalena Cini e Michela Zanaboni in quello femminile

Spotorno. In una finale combattuta ed entusiasmante del torneo Itf Spotorno Indoor con montepremi di 3.000 dollari, ne sono usciti vincitori i favoriti Matteo Marighella ed Andrea Stuto che hanno superato la coppia Luca Brasini e Filippo Buccioli per 6/7 6/4 6/4.

È terminata così nella serata di ieri, domenica 14 aprile, la prima tappa del Beach Tennis Tour Liguria che si è svolta a Spotorno presso il Palabeach Village.

“Sono molto contento del risultato ma soprattutto dell’organizzazione, i ragazzi del posto sono stati gentilissimi e disponibili. Spero di ritornare presto e sono contento che anche in Liguria inizia ad esserci un movimento e quindi un’organizzazione dietro. Speriamo che siano tappe fisse anche per i prossimi anni” ha dichiarato Matteo Marighella.

Più facile invece la precedente vittoria nel doppio femminile della coppia Maddalena Cini e Michela Zanaboni che hanno battuto in finale Elisa Cappelli ed Elisabetta Luoni con il punteggio di 6/2 6/0. Una vittoria non sorprendente, anche se le vincitrici non erano state nelle teste di serie, visto che Michela Zanaboni era appena tornata in campo dopo un lungo infortunio.

Gli organizzatori del BeachClub2010 ne escono soddisfatti di questo primo evento di un Beach Tennis Tour Liguria in crescita e continueranno il progetto con la seconda tappa che si svolgerà dal 4 al 6 ottobre a Finale Ligure presso i Bagni Boncardo.

L’ex campione del mondo Matteo Marighella di Ravenna era già arrivato a Spotorno il venerdì per uno stage, al quale hanno partecipato tutti i giocatori che prima si erano sfidati nel torneo amatoriale che ha visto vincitori Davide e Matteo Robino.

In seguito i fratelli Robino si sono scontrati con una realtà difficile e superiore partecipando al torneo Itf e perdendo al secondo turno contro la coppia esperta formata da Yves Fornasier (Svizzera) e Samuele Lucchi (Italia). Erano presenti al torneo Itf anche giocatori dalla Francia, Germania, Lettonia, Serbia e di San Marino a portare un tocco di internazionalità.

Il progetto del Beach Tennis Tour Liguria nasce con l’idea di organizzare dei tornei amatoriali e tornei internazionali in Liguria per unire le forze e dare ai giocatori un palcoscenico dove giocare questo sport in regione.

L’organizzazione del Beach Tennis Tour Liguria 2019 è nelle mani del BeachClub2010, fondato in Germania nel 2010 con l’obiettivo di promuovere il beach tennis. Con l’esperienza di quasi venti anni nel settore del beach tennis, e con i contatti nazionali ed internazionali, il BeachClub2010, insieme ai club ed organizzatori in Liguria, vuole fare partire il movimento in un modo professionale.

L’organizzazione ringrazia la Regione Liguria e in special modo il presidente Giovanni Toti e Marco Scajola per averla appoggiata con il patrocinio in questo progetto. Per questa tappa ringrazia anche il Comune di Spotorno, il suo sindaco Mattia Fiorini ed il vicesindaco Giovanni Spotorno per averla appoggiata con il patrocinio; il TC Vado che ha dato aiuto nella corrispondenza con la Fit.

Inoltre l’organizzazione ringrazia gli sponsor Decathlon di Vado Ligure, specialmente Marco Ghigliazza, la Turquoise come sponsor tecnico, Il Casale di Tovo San Giacomo, Casanova Acque minerali, Esi di Albisola e Matrunita con il marchio BeeBad.

Un ringraziamento speciale al Beach Tennis Savona ed in special modo a Marco Arbarello, Domenico Scarcelli, Fabrizio Persenda e Tonino Manzin.

Nella foto sopra (Maximilian Hamm): il podio del torneo Itf. Da sinistra Filippo Buccioli, Luca Brasini, Andrea Stuto, Matteo Marighella.

Beach Tennis Tour Liguria

Le vincitrici Maddalena Cini e Michela Zanaboni (foto Maximilian Hamm)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.