IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio verso l’amministrazione straordinaria, la Rsu rivela: “A mezzogiorno ci chiedono straordinari, alla sera l’annuncio”

Durissima Paola Boetto: "Non esistono più relazioni umane, questa azienda ha toccato il livello più basso mai raggiunto"

Villanova d’Albenga. “Oggi le rappresentanze sindacali si riuniranno subito per decidere come affrontare questo nuovo schiaffo. Solo alle ore 12 di ieri l’azienda ci chiedeva lavoro urgente in straordinario per questo fine settimana. Non esistono più relazioni umane”. E’ l’amaro commento di Paola Boetto, Rsu Piaggio, dopo l’annuncio di Piaggio Aerospace di aver presentato istanza al Ministero dello Sviluppo Economico per accedere alla procedura di amministrazione straordinaria.

Un passo inevitabile per scongiurare la liquidazione della società e reso necessario, spiega il CdA in un comunicato ufficiale, dallo “stato di insolvenza della società. Le assunzioni fondamentali del piano di risanamento approvato nel 2017 non si sono concretizzate. La continua incertezza e le attuali condizioni di mercato fanno sì che la società non sia più finanziariamente sostenibile”.

“Questa azienda ha toccato il più basso livello mai raggiunto” tuona Boetto, che chiede una “convocazione immediata a Roma per spiegarci cosa è successo, come si intende procedere senza perdere un solo minuto”.

E in mattinata la Rsu di Piaggio Aero Industries/Aviation ha diffuso un comunicato ufficiale in cui “si unisce all’amarezze dei lavoratori Laerh di Albenga per la notizia del mancato rinnovo dei contratto di tirocinio a cinque lavoratori. La necessità di risolvere con cura ed anche celerità la situazione della Piaggio è proprio per scongiurare soluzioni drastiche verso i lavoratori ed è l’allarme lanciato con forza dalle rappresentanze sindacali e dalle istituzioni liguri nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico lo scorso martedì. Auspichiamo un forte intervento delle Istituzioni e del Governo perché questa decisione possa essere ritirata in attesa del prossimo confronto in sede ministeriale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.