IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra, migliorano le condizioni di Samuele Manfredi. Groupama-FDJ Continental: “Test di reattività incoraggianti”

Lo stato di salute del ciclista 18enne “rimane preoccupante, ma si notano segni favorevoli”

Pietra Ligure. “Test di reattività incoraggianti”, dai quali si evincono segnali, seppur ancora “piccoli”, di miglioramento. Sono queste le ultime informazioni sulle condizioni di salute di Samuele Manfredi, 18enne promessa del ciclismo nazionale, vittima di un grave incidente stradale avvenuto a Toirano il 10 dicembre scorso, mentre si allenava in sella alla sua bici.

A renderle note è stata l’Equipe Cycliste Groupama-FDJ, in cui Manfredi è entrato a far parte proprio a partire dal 2018 (nella rosa, composta da 12 atleti, sono presenti solo due italiani: il 21enne Cristian Scaroni e appunto il giovane ligure Manfredi), attraverso un posto pubblicato su Facebook.

“Ultime informazioni su Samuele Manfredi, – si legge nel messaggio social. – Il suo stato di salute rimane preoccupante, ma si notano segni favorevoli con test di reattività incoraggianti. Grazie per il vostro sostegno”.

Manfredi si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dove era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico a seguito del grave trauma cranico riportato nel sinistro stradale, con la rovinosa caduta a terra.

Il ragazzo, che con la maglia della Work Service Romagnano si è laureato Campione Europeo su pista, resta costantemente monitorato dai medici del nosocomio pietrese.

Nel frattempo, il Comune di Loano, nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, ha espresso la propria vicinanza alla famiglia di Manfrendi “auspicando gli auguri per una felice soluzione al gravissimo incidente”, e contestualmente è stato ricordato anche Centino, compagno di scuola, ed anche per lui sono state spese “parole d’incoraggiamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.