IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, Fratelli d’Italia chiede scuse pubbliche al gruppo “Lorenzi sindaco”: “Non siamo un partito razzista”

Nella mozione che punta a impedire il convegno di Casapound alle scuole medie la minoranza citava il partito di Meloni: "Odio e intolleranza loro ragione di vita"

Carcare. “In merito alla mozione presentata dal gruppo consigliare Lorenzi Sindaco al Comune di Carcare, ritengo opportuno chiedere pubblicamente le scuse per aver catalogato Fratelli d’Italia come un partito razzista, xenofobo e fascista”. A dirlo è Guido Vendemiati, coordinatore per la Valbormida del partito guidato da Giorgia Meloni.

Il tema è quello del convegno organizzato da Casapound che si svolgerà nell’aula magna della scuola media di Carcare. La decisione del Comune di concedere quella sala ha dato vita a molte polemiche e a una mozione, presentata dalla minoranza, nella quale si chiede di non affittare le sale comunali “ad associazioni che si richiamino alle ideologie fasciste”.

Vendemiati punta il dito su un passaggio specifico della mozione, secondo cui “oggi stiamo vivendo un clima di odio, di intolleranza creato a tavolino da alcune forze politiche di questo Paese, quali, ad esempio la Lega e Fratelli d’Italia che ne fanno una ragione di vita”. Dichiarazione messa ora sotto accusa da Vendemiati, che pretende appunto “scuse pubbliche”.

“Ritengo anche di essere solidale con il sindaco De Vecchi è la sua giunta – conclude – perché non credo che dare una sala per iniziative politiche di partiti o movimenti presenti nelle liste elettorali possa essere motivo di attacco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.