Nuova Terrazza a Mare di Spotorno, Riccobene rincara: "Silenzio imbarazzante del sindaco" - IVG.it
Affondo

Nuova Terrazza a Mare di Spotorno, Riccobene rincara: “Silenzio imbarazzante del sindaco”

Polemica aperta sull'opera pubblica, il consigliere di minoranza: "I cittadini attendono spiegazioni"

terrazza a mare spotorno

Spotorno. “Dopo il mio intervento, a nome del gruppo consiliare Adesso Spotorno, sui lavori eseguiti sulla Terrazza a Mare, non mi ha per nulla meravigliato il silenzio del sindaco che credo, pur comprendendo la difficoltà a rispondere, debba delle spiegazioni ai cittadini”.

Così il consigliere di minoranza Francesco Riccobene rincara la dose sulle polemiche per la nuova opera pubblica.

“Mi pare infatti del tutto inaccettabile che su un‘opera completamente sbagliata l’unica replica sia un silenzio imbarazzato visto che è sempre prodigo di spiegazioni su tutto lo scibile umano”.

“Le decine di commenti al mio intervento avrebbero dovuto suggerire di non voltare le spalle alle critiche, molte delle quali anche oggettive, che si sono addensate su un intervento il cui progetto è stato modificato, sbagliando i materiali, solo per essere concluso prima delle elezioni” aggiunge.

“Il tutto non tenendo conto che la terrazza è stata sede di eventi e delle sagre locali dell‘Avis, della Croce Bianca e della Polisportiva e che si sarebbero dovuti anche realizzare, come avevo proposto in fase progettuale, i servizi igienici e i locali tecnici (cucina e magazzino)”.

“Inoltre la pavimentazione multicolore in resina, estremamente costosa, oltre a non essere assolutamente in linea con l’architettura del nostro paese, mal si addice al transito di mezzi pesanti e ai venti di mare”.

“La spesa globale, poi, di oltre un milione di euro, circa il doppio dell‘importo iniziale, non ha garantito neppure i lavori a regola d’arte di messa in sicurezza nella parte sottostante”.

“Chiedo infatti come mai dopo sette anni non sia stata effettuata una verifica puntuale sulle colonne portanti che oltre a permanere nell’alveo del torrente, avevano i ferri arrugginiti ed esposti e sono stati, come si usa dire in dialetto, tappullati alla bell’è meglio…”.

“La variante sostanziale al progetto non è stata portata né in Commissione consiliare e tanto meno in Consiglio, con il solito metodo di non considerare i tre gruppi di minoranza che non avrebbero certo approvato un intervento simile” conclude Riccobene.

leggi anche
Generico maggio 2021
Commento
Riqualificazione terrazza a mare di Spotorno, consigliere Spiga: “Non è che i lavori finiscano in concomitanza con le elezioni?”
Lavori Spotorno terrazza mare
Sfogo
Terrazza a mare a Spotorno, un’albergatrice contro il sindaco: “In 4 anni nessuna risposta dall’amministrazione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.