Vuole salire sul traghetto per Tangeri, ma su di lui pende una condanna del '99 a 4 anni: passeggero arrestato - IVG.it
A savona

Vuole salire sul traghetto per Tangeri, ma su di lui pende una condanna del ’99 a 4 anni: passeggero arrestato

Nei guai è finito un marocchino di 48 anni: è stato fermato grazie ai controlli effettuati dai poliziotti dell'ufficio di frontiera marittimo

cruise smeralda

Savona. Ancora un arresto (è il sesto in due settimane) da parte dei poliziotti dell’ufficio di frontiera marittimo nell’ambito dei controlli effettuati in occasione degli approdi del traghetto “Cruise Smeralda” sulla linea Savona/Barcellona/Tangeri.

Ieri pomeriggio, nel corso delle verifiche sui passeggeri in imbarco, gli agenti hanno arrestato un cittadino di origine marocchina, L.B.K., 48 anni, ora con cittadinanza spagnola, perché è risultato essere ricercato.

Sulla testa dell’uomo infatti pendeva un ordine di carcerazione del 1999 della Corte di Appello di Genova. L.B.K. deve scontare una pena di quattro anni, 2 mesi e 8 giorni di relcusione per reati in materia di stupefacenti.

Il marocchino, al momento del controllo, era in viaggio da solo in auto, diretto a Tangeri. Grazie all’intervento della polizia la sua destinazione però è diventata la casa circondariale di Genova Marassi.

Più informazioni
leggi anche
  • Il processo
    Savona, sul traghetto per Barcellona coi documenti falsi: senegalesi patteggiano e tornano liberi
    cruise smeralda
  • Controlli serrati
    Finti profughi cercano di imbarcarsi da Savona, ma con documenti falsi: tre arresti
    polizia frontiera
  • Beccati
    Savona, sul traghetto per Barcellona coi documenti falsi: senegalesi arrestati dalla polizia di frontiera marittima
    cruise smeralda
  • Beccati
    Savona, altri due “finti profughi” arrestati mentre tentano di imbarcarsi con documenti falsi
    cruise smeralda

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.