Cartelli, paletti e strisce gialle: a Pietra Ligure una via pubblica "ostaggio" di un privato - IVG.it
Storia incredibile

Cartelli, paletti e strisce gialle: a Pietra Ligure una via pubblica “ostaggio” di un privato fotogallery

I residenti sono pronti ad una raccolta firme: "Non si può andare avanti, situazione insostenibile". In atto contenzioso legale

Pietra L. Una via pubblica “ostaggio” di un privato con un contenzioso legale aperto con il Comune. E’ l’incredibile storia che arriva da Pietra Ligure, dove da tempo via Privata Grotta, strada che costeggia il passaggio a livello vicino alla stazione ferroviaria, è stata “comprata” da un signore 80enne di Voghera: strisce gialle disegnate sopra quelle bianche, cartelli con divieto di ingresso (in quanto strada e proprietà privata), sbarre e paletti per impedire l’ingresso e la sosta nella via.

La vicenda risale al luglio del 2014 quando il privato ha acquistato dal fallimento della società Pietra 2 srl del gruppo Nucera una serie di appezzamenti di terreno, tra cui anche quello di via Privata Grotta (per una cifra di appena 3.500 euro), aprendo un contenzioso con il Comune per rivendicare ad uso privato tutta la via pietrese. I vigili urbani erano già intervenuti per rimuovere i cartelli e far tinteggiare di bianco le strisce per il parcheggio libero di auto e motorini, ma il signore ha nuovamente riposizionato i divieti con nuove strisce gialle per la sosta: nei suoi confronti sono già state emesse sei sanzioni per danneggiamento di area pubblica e lavori abusi (che ha regolarmente pagato).

E dopo che l’amministrazione comunale, tramite l’ufficio tecnico, ha bloccato la pratica di DIA (denuncia di inizio attività) richiesta dal privato per realizzare 20 posti auto, è stato lui stesso a diffidare il Comune, con tanto di denunce ed un esposto alla Procura di Savona, a fare nuovi interventi e azioni nella sua “via privata”.

“A detta di tutti è una via pubblica anche a seguito di una convenzione del 2006 per la quale il Comune aveva effettuato lavori di asfaltatura, illuminazione e sottoservizi. L’amministrazione comunale era già intervenuta rifacendo le strisce e levando i cartelli, ma ora dobbiamo attendere la consulenza legale per capire quali margini di manovra abbiamo e come possiamo intervenire” afferma il consigliere comunale Paolo Fontana.

via privata grotta pietra

E ora inizia la querelle legale che dovrà sbrogliare la complessa situazione e anche il sindaco Dario Valeriani si è speso in prima persona per trovare una soluzione: per l’amministrazione pietrese resta un’area pubblica, per l’anziano che ha acquistato il terreno è zona privata. Non si esclude che si possa essere verificato un errore o un problema nella perizia del Tribunale sull’area oggetto della vendita fallimentare (la striscia di terreno secondo i dati catastali risulta un frutteto irriguo, anche se da tempo sono stati costruiti palazzi, l’ultimo realizzato nel 2006).

La paura è che il contenzioso possa trascinarsi per tanto tempo e a pagare potrebbero essere gli inquilini e i condomini delle palazzine interessate dall’accesso al via pietrese: “E’ una vicenda incredibile e non ho mai sentito di una normale via pubblica occupata da un privato…Personalmente mi sono trovato anche una catena che mi ha impedito di parcheggiare la macchina sotto casa, insomma una situazione insostenibile, ma con la quale, ahimè, dobbiamo convivere” racconta uno degli abitanti di via Privata Grotta.

“Spesso ho chiamato i carabinieri e i vigili urbani, anche per le problematiche nel transito e nella sosta di auto e motorini: sì, un po’ ci sentiamo ostaggi di questa querelle e assieme agli amministratori condominiali stiamo pensando anche ad una raccolta firme per trovare finalmente una soluzione, senza aspettare lunghi e controversi responsi legali” conclude il cittadino pietrese.

leggi anche
  • La storia
    Pietra Ligure, il caso di via Privata Grotta. Il “proprietario”: “La strada è mia, tutto in regola”
    via privata grotta pietra
  • Il caso
    Pietra, via Privata Grotta torna libera: nuova azione della polizia municipale
    via privata grotta pietra
  • Querelle legale
    Pietra, il caso di via Privata Grotta: “proprietà privata”? Linea dura del Comune
    via privata grotta
  • La sentenza
    Pietra, la “via pubblica ostaggio di un privato”: il Tar dà ragione al Comune
    via privata grotta
  • Braccio di ferro!
    Pietra, la “via pubblica ostaggio di un privato”: la querelle finisce “in rissa”, poi tornano le scritte
    via privata grotta

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.