IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Striscione di Forza Nuova contro l’Albergo Aurora, Stella del Carmo: “Bassezza morale, ignoranza e ipocrisia”

"Oggi più che mai è necessario stigmatizzare la propaganda fascista. Che danno economico fanno 30 profughi a una città che arriva a 60mila presenze?"

Pietra Ligure. “Riguardo alla preoccupante provocazione orchestrata dall’associazione di estrema destra Forza Nuova di Savona con l’esposizione sui cancelli dell’Albergo Aurora di Pietra Ligure di uno striscione propagandistico di stampo razzista (fatto desumibile anche dalla collocazione) e con chiaro intento intimidatorio, l’Associazione Culturale ‘Stella del Carmo’ desidera esprimere la propria solidarietà in primis ai profughi ospiti del Centro di Accoglienza ivi collocato ed in seconda istanza agli albergatori (la cui scelta è libera) ed al sindaco che viene menzionato, nel maldestro messaggio, quale corresponsabile di atti criminosi come la tratta degli esseri umani”. E’ quanto afferma l’associazione “Stella del Carmo”, in una nota redatta da Marco Parisi, in merito allo striscione affisso ieri da Forza Nuova su cancelli dell’Albergo Aurora (leggi l’articolo), che da qualche mese ha scelto di ospitare una quarantina di profughi (in questo articolo l’intervista alla titolare).

“Oggi più che mai – proseguono da Stella del Carmo – è necessario stigmatizzare la mistificatoria propaganda fascista e razzista capace di togliere la serenità a chi, già provato da tanta ingiustizia, cerca di affrontare le difficoltà della vita ed a chi, non senza fatica, lo sostiene in questo complicato percorso. Convinti che il fascismo non sia un opinione ma che sia un crimine, cogliamo l’occasione per invitare a sottoscrivere la petizione dell’Anpi ‘Non più Fascismi’ (per maggiori dettagli visitare il sito internet). Invitiamo altresì le istituzioni e l’associazionismo a non abbassare la guardia e tanto meno a rendersi complici di chi fa di tanta bassezza morale ed ignoranza la sua bandiera… come purtroppo è già successo in altri momenti non gloriosi della nostra storia”.

“Il fascismo non è solo il folclore dei saluti romani e delle croci celtiche – ammonisce Parisi – ma è soprattutto lo sfruttamento della paura della diversità per ricacciare i disperati nella loro disperazione e per intimidire quelli che non si prestano a questo vile gioco”.

“Relativamente alle argomentazioni strumentali, demagogiche e tragicomiche di un certo Raso di Forza Nuova, riportate nell’articolo pubblicato su IVG, a difesa dell’azione deplorevole ci pare spreco di energie e di tempo rispondere, ma ci domandiamo se non occorra far notare che costui sembra preoccupato del danno economico che 20 o 30 (fossero anche 50 o 500) profughi potrebbero produrre ad una cittadina di 8000 abitanti che, così come avviene similmente nelle località circostanti, di estate ha raggiunto anche le 60000 presenze… E il problema degli alloggi per i non abbienti dipenderebbe da questo?! Quanta ipocrisia! Da italiano si preoccupi invece di non tradire i valori di solidarietà, con i deboli, scolpiti nella nostra Costituzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.