Stangate

Presunta combine in Seconda Categoria: arbitro escluso dall’associazione, maxi squalifiche per Dego e Nolese

Sanzioni molto pesanti che risalgono a fatti relativi alla sfida della stagione 2022-2023

Generico maggio 2024

La Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha emesso una sentenza pesantissima riguardo alla partita di Seconda Categoria del 2 aprile 2023 che vedeva opposte il Dego e la Nolese. Il comunicato elenca le pesanti squalifiche e le penalizzazioni ai due club per l’anno prossimo senza esplicitarne i motivi.

Tuttavia, qualche rumors era nell’aria da tempo e il comunicato odierno ne sancisce l’effettiva veridicità perlomeno a proposito dei soggetti coinvolti. La Nolese, inoltre, ha deciso di esprimere il proprio disappunto spiegando di essere estranea i fatti e fornendo tramite la propria versione qualche dettaglio in più sull’accaduto attraverso le parole del dirigente Maggioni (qui l’intervista completa)

“Il motivo delle squalifiche è un’intercettazione giunta in Federazione tramite un altro filone riguardante l’arbitro Accame – prosegue -. Come società siamo estranei ai fatti, i tre punti di penalizzazione ricadono nel caso della responsabilità oggettiva. Non siamo colpevoli. Faremo appello per tutelare il nome della Polisportiva Nolese”.

“Ci siamo presentati a Dego con un giocatore con sette punti di sutura sulla testa e con in campo un giocatore che aveva appena esordito. Ma chi ha visto la partita si è potuto accorgere che abbiamo giocato al massimo delle nostre possibilità”. “Aspettiamo le motivazioni per presentare appello”, commenta l’avvocato Anobile della Nolese.

Per la cronaca, il match era finito 3 a 2 per il Dego valeva per l’ultima giornata della stagione regolare. Il Dego, vincendo 3 a 2, si è assicurato la semifinale playoff in casa complice il concomitante pareggio della Rocchettese sul campo del Borghetto. Per la Nolese, la partita non contava più nulla a livello di classifica.

Lo stralcio del comunicato ufficiale

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, irroga le seguenti sanzioni:

– per il sig. Maurizio Accame, l’esclusione dall’Associazione Italiana Arbitri;

– per il sig. Massimiliano Brignone, anni 5 (cinque) di squalifica;

– per il sig. Gerardo Magalino, anni 5 (cinque) di squalifica;

– per il sig. Marco Fontana, anni 5 (cinque) di squalifica;

– per la società ASD Dego Calcio, punti 6 (sei) di penalizzazione in classifica, da scontare nel primo campionato utile a decorrere dalla prossima stagione sportiva;

– per la società Pol. Nolese RG 1946 2001, punti 3 (tre) di penalizzazione in classifica, da scontare nel primo campionato utile a decorrere dalla prossima stagione sportiva. 

 

leggi anche
Nolese Vs San Francesco Loano
Sport
Presunta combine in Seconda Categoria. La Nolese non ci sta: “Noi estranei ai fatti”
Generico maggio 2024
La difesa
Presunta combine in Seconda Categoria. L’avvocato Mariani in difesa del Dego: “Estranei ai fatti, dimezzata la penalizzazione”
Dego Nolese
Le motivazioni
Telefonate per alterare il risultato: il Tribunale Federale spiega le maxi squalifiche su Dego – Nolese

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.