IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, mozione per la seconda automedica in Val Bormida

I consiglieri di minoranza: "L'emergenza non è stata affatto risolta, come purtroppo dimostra la nuova chiusura della provinciale del Cadibona"

Cairo Montenotte. Tutti i cinque consiglieri comunali di minoranza a Cairo Montenotte (Matteo Pennino, Alberto Poggio, Roberta Beltrame, Nicolò Lovanio, Giorgia Ferrari) hanno depositato una richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario per ottenere una seconda automedica in Val Bormida.

Il servizio era stato introdotto da Asl 2 e Regione Liguria in seguito all’emergenza di fine novembre, ma incredibilmente è stato sospeso dopo pochi giorni perché “si è tornati alla normalità”.

“In realtà l’emergenza non è stata affatto risolta, come purtroppo dimostra la nuova chiusura di oggi della provinciale del Cadibona; è ormai chiaro che la nostra valle è una zona oggettivamente disagiata, soprattutto in inverno” affermano gli esponenti di opposizione.

“Pensiamo che la seconda automedica sia indispensabile e che la salute di tutti noi debba essere una priorità” concludono. I consiglieri di minoranza hanno quindi depositato una mozione per chiedere di mantenere il servizio sanitario per il territorio valbormidese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.