"Arley è i miei occhi", cane guida donato dai Lions Loano: ieri la consegna - IVG.it
Oltre la disabilità

“Arley è i miei occhi”, cane guida donato dai Lions Loano: ieri la consegna

cane guida loano

Loano. Ieri in Piazza Rocca a Loano, tante persone, residenti e turisti, hanno assistito alla dimostrazione delle capacità acquisite dai cani guida grazie alla professionalità degli istruttori del “servizio cani guida dei Lions” del centro di Limbiate presieduto dall’entusiasta Gianni Fossati presente alla giornata.

“Persone che, inizialmente, si erano avvicinate per curiosità si sono allontanate, ad esibizione conclusa, emozionate, impressionate, commosse. Anche la serata che è seguita è stata ricca di intense emozioni e significati come rimarcato anche dal Sindaco di Loano, Luigi Pignocca” raccontano i Lions Loano.

Il Presidente del Lions Club Loano Doria, Giorgio Boschetti, ha ringraziato i propri soci per l’impegno profuso che ha permesso di raggiungere il risultato prefissato per la raccolta dei fondi necessari alla formazione di un cane guida.

A coronamento del progetto, durato due anni, sotto le presidenze di Adriana Guerra e Nicoletta Nati, ieri sera è stato consegnato ufficialmente un cane guida a Chiara Burdisso di 33 anni, laureata in giurisprudenza, che con le sue parole, ha emozionato i presenti.

Impossibile rimanere indifferenti alla visione del filmato realizzato dal regista Edoardo Stoppa, che raccontando la giornata di una non vedente con il suo cane, testimonia con quale intelligenza, intuito ed affetto questi animali svolgano il loro compito. Chiara, dopo avere ringraziato il Lions Club Loano Doria e il Centro di Limbiate, per il cane ricevuto, ha detto “Arley è i miei occhi, è già diventato parte di me”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.