IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, punteruolo rosso: conclusa la tre-giorni di corso ad Alassio

[thumb:14893:l]Alassio. Si è conclusa oggi nella biblioteca comunale la tre-giorni alassina del corso teorico pratico, organizzato dall’assessorato all’agricoltura della Regione Liguria, per la prevenzione e la lotta al Punteruolo Rosso delle Palme. L’assessore regionale all’agricoltura Giancarlo Cassini sottolinea come l’impegno concreto della Regione per sconfiggere questa terribile malattia delle palme, partito da un Convegno di studi di livello internazionale organizzato nel febbraio scorso a Genova, continui con questo corso cui hanno partecipato ventidue comuni liguri.

I partecipanti, una sessantina, suddivisi in due gruppi, hanno potuto andare sul campo per riconoscere i sintomi delle palme affette dal Punteruolo rosso. E’ seguita poi una fase di formazione pratica dedicata a 45 giardinieri dei comuni e di ditte specializzate nella cura e manutenzione del verde pubblico sulle modalità di cura e di intervento sulle palme infestate. Sono stati organizzati tre gruppi che hanno seguito dimostrazioni sugli interventi sulla palma, come si deve pulire e come si deve trattare perché per debellare l’infestazione.

Il corso è stato tenuto da Michel Ferry, ricercatore dell’Inra Francia (Istituto nazionale della ricerca agronomica) e direttore scientifico della Stazione Phoenix Centro di ricerca sulla palma da dattero e l’agricoltura in Spagna, che è uno dei massimi esperti mondiali in materia, e da Susi Gomez, Capo del Laboratorio di Controllo Biologico della Stazione Phoenix in Spagna. Ferry ha molto insistito sulle attività di disinfestazione, che garantiscono il successo degli interventi.
Alcune delle tecniche di lotta che sono state insegnate da Ferry sono innovative per gli operatori liguri. Oltre ai sistemi di cura e taglio delle palme infestate dall’insetto, si è molto insistito sugli aspetti legati all’endoterapia e ricerca degli antagonisti naturali al punteruolo rosso che sta mettendo a rischio anche le palme di Alassio.

Il Professor Ferry ha insistito per intervenire molto anche verso i privati che hanno delle palme, affinchè gli interventi siano molto tempestivi ed urgenti. Per gli addetti ai lavori, esperti, tecnici, studiosi non ci sono dubbi: il Punteruolo Rosso, nome scientifico Rhynchophorus ferrugineus, l’insetto-killer delle palme che minaccia molte specie della pianta in tutto il bacino del Mediterraneo, è una autentica catastrofe ambientale e del paesaggio. L’iniziativa promossa dall’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Giancarlo Cassini, presente al convegno, prevede lezioni teorico-pratiche divise in due fasi. La prima dedicata al riconoscimento della malattia, la seconda la lotta al punteruolo rosso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    Complimenti ad Alassio per aver organizzato il corso.
    Se non si riesce a bloccare quest’insetto in pochi anni il paesaggio della Liguria cambierà.
    Solo a Finale ,tra pubbliche e private, ci sono circa 600 palme.E’ necessario individuare anche forme di aiuto economico per i privati che vogliono combattere la malattia.