Più sicurezza sull'Aurelia bis, Giudice (Confcommercio): "No ad autovelox, sì a segnalatori di carreggiata" - IVG.it
Proposta

Più sicurezza sull’Aurelia bis, Giudice (Confcommercio): “No ad autovelox, sì a segnalatori di carreggiata”

Intervento per chiedere maggiore sicurezza nel tratto stradale tra Albenga e Alassio

Scontro frontale tra auto sull'Aurelia Bis a Villanova

Villanova d’Albenga. Dopo l’incidente mortale sull’Aurelia bis tra Alassio e Albenga, prosegue il dibattito sulla sicurezza del tratto stradale, non nuovo a sinistri stradali anche gravi.

Lorenza Giudice di Confcommercio dice No a possibili autovelox e propone: “A fronte degli innumerevoli incidenti avvenuti sulla strada Aurelia Bis, Confcommercio
vorrebbe sensibilizzare gli Enti competenti a valutare alcune migliorie al tratto” afferma.

“L’adiacenza della carreggiata autostradale induce gli automobilisti a recepire il percorso come una carreggiata a senso unico con conseguenti sorpassi azzardati, vana ed inutile sarebbe una semplice installazione di autovelox per limitare la velocità che risulterebbe solo come l’ennesimo balzello”.

“Sarebbero utili segnalatori di careggiata (banda rumorosa) posti nella mezzeria ed un pannello di chiusura alla visibilità autostradale” conclude.

leggi anche
  • Lettera
    Aurelia Bis, Melgrati scrive ad Anas: “Intervenire per la sicurezza di questa strada”
    Scontro frontale tra auto sull'Aurelia Bis a Villanova
  • Incidente
    Altro schianto nella notte sull’Aurelia Bis tra Alassio e Villanova: tre feriti
    incidente notte aurelia bis
  • Sicurezza stradale
    Incidenti Aurelia bis, vertice dei sindaci: “Strategia comune su piano per la sicurezza stradale”
    Scontro frontale tra auto sull'Aurelia Bis a Villanova

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.