IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, via alle vaccinazioni al Santa Corona: “Abbiamo anticipato perché è necessario iniziare” foto

Oggi le prime 42 vaccinazioni, da giovedì si raggiungerà il livello di 210 dosi al giorno

Pietra Ligure. Ha preso il via oggi anche al Santa Corona di Pietra Ligure la campagna di vaccinazione contro il Covid-19. A pochi giorni di distanza dai primi vaccini al San Paolo di Savona (dove la somministrazione è iniziata il 31 dicembre) anche il ponente savonese ha dunque un “suo” polo operativo.

Via alle vaccinazioni anti-Covid al Santa Corona

“Abbiamo anticipato di 3 giorni la partenza – spiega il nuovo direttore generale di Asl 2, Marco Damonte Prioli – perché siamo convinti che sia necessario vaccinare e iniziare, come abbiamo fatto, dagli operatori sanitari della Asl e delle Pubbliche Assistenze, dai medici di medicina generale, per poi, nella fase due, passare alla popolazione”.

Oggi sono stati vaccinati 42 operatori sanitari, domani è prevista l’inoculazione del farmaco ad altre 168 persone. E da dopodomani verrà raggiunto il livello di 210 vaccinazioni giornaliere. “Abbiamo la capacità di arrivare a 300 – spiega Monica Cirone, responsabile delle vaccinazioni al Santa Corona – ma valuteremo con la direzione aziendale. I vaccini sono arrivati senza difficoltà: i primi ‘pizza box’ ci hanno fornito 3500 dosi, domani ne arriveranno altri. Saremo in grado di vaccinare tutte le persone che ci siamo preposti”.

“L’organizzazione è impegnativa ma sta funzionando molto bene – aggiunge – Sono coinvolte molte persone in questa partita perché ci teniamo particolarmente, molti operatori sanitari che si sono proposti volontari”.

Presente anche Brunello Brunetto, consigliere regionale e presidente della II commissione Salute e Sicurezza sociale: “Dopo quella del San Paolo, ho riscontrato personalmente un’ottima organizzazione anche al Santa Corona – è il suo commento – per cui occorre ringraziare la direzione sanitaria dell’ospedale e dell’Asl 2, così come tutto il personale”.

“Il vaccino non può essere obbligatorio – ribadisce – ma anche come medico invito i liguri ad aderire alla campagna vaccinale anti Covid-19 perché è necessario per la propria salute e quella di tutti. I vaccini che hanno ricevuto il via libera dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) sono sicuri. Non bisogna avere paura, ma eventualmente consultatevi anche con il vostro medico di fiducia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.