IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La minestrina in brodo” di Centazzo conquista anche i lettori digitali, è seconda in Italia

Lo scrittore savonese è stato anche al Salone del Libro di Torino: il suo libro scala anche le classifiche elettroniche

Savona.”La prima operazione della squadra speciale minestrina in brodo” dello scrittore poliziotto di Savona Roberto Centazzo scala le classifiche delle librerie 2.0. In quelle riferite al panorama dei cosiddetti “e-book” secondo Repubblica è al secondo posto, sesta per Ibs. Il libro edito da Tea ha un costo di 3,99. “A quanto pare piace e si fa piacere – dice lo scrittore savonese – e questo per me è una grande soddisfazione e motivo di orgoglio. Mai mi sarei aspettato un successo del genere”.

L’autore del libro, in questi giorni, è stato anche al Salone del Libro di Torino, la manifestazione clou dedicata alla lettura. Un ottimo trampolino di lancio anche per la sua “minestrina in brodo”. In tanti hanno acquistato il libro che racconta una Genova davvero molto particolare.

Le indagini di Ferruccio Pammattone, ex sostituto commissario e vice dirigente alla Squadra mobile, Eugenio Mignogna, ex sovrintendente alla Scientifica, Luc (e non Luca per un errore dell’impiegato all’anagrafe) Santoro, ex assistente capo all’Immigrazione, hanno conquistato tutti. Assomigliano alle storie rocambolesche di Montalbano nella sua terra di Sicilia. Ma qui gli eventi si vivono direttamente sotto la Lanterna.

La “Squadra speciale Minestrina in brodo” è pronta ad altre avventure e anche ad un secondo libro e tra le “comparse” delle loro indagini ci saranno anche alcuni cronisti savonesi. “Nomi veri in questo caso – dice Centazzo – Amici che hanno seguito la mia carriera professionale e ora anche di scrittore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.