IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto in festa per “Floricola”: tutto il programma

Borghetto. La riviera ligure si veste di fiori, per la seconda volta, con “Floricola”, l’atteso evento che il Comune di Borghetto Santo Spirito sta organizzando per il ponte del 25 aprile (25-27 aprile). E’ iniziato il conto alla rovescia per l’atteso appuntamento, che durerà un intero weekend. Rispetto allo scorso anno durerà una giornata in più.

Tema centrale i fiori, in vaso e recisi. Protagonista assoluto il verde ed il mondo vegetale in tutte le sue declinazioni: il pubblico amatoriale, ma anche quello specialistico, potrà trovare fiori e piante recisi ed in vaso, anche per collezionisti, come piante grasse, rose e bonsai. Oltre a questo, altre sezioni saranno dedicate agli arredi da giardino e complementi d’arredo, attrezzi e strumenti per il giardinaggio, arte floreale ed arte della tavola. Inoltre sarà presente anche una sezione dedicata ai prodotti agroalimentari realizzati con fiori e piante, le marmellate artigianali, i succhi di fiori e frutta, le erbe aromatiche, di cui la piana di Albenga è produttrice nota in tutta Europa, per giungere agli impieghi più moderni (seppure antichi) legati alla cosmesi.

Come è naturale che sia, uno spazio speciale sarà dedicato all’ambiente ed all’ecologia, strettamente collegati con la cura del verde, particolarmente importante in un paese tristemente noto per la cementificazione, che nonostante la nomea, vanta un centro storico di pregio, che è davvero un peccato non frequentare.

La scelta degli spazi, che si è già rivelata vincente tanto per il visitatore, quanto per l’ospite, ricalca quella dello scorso anno. Floricola si terrà nel suggestivo centro storico della cittadina tra Piazza della Libertà e Piazza Madonna della Guardia, il cuore dell’antico borgo e sarà articolata in un percorso di profumi e colori che condurrà il pubblico a scoprire angoli e scorci inaspettati. Saranno coinvolte anche la Sala convegni di Palazzo Pietracaprina, Sala Marexiano (completamente rinnovata e ristrutturata per l’occasione) e Giardino Marexiano, dove sarà dedicata una sezione alle piante grasse con “Cactus Magia” evento organizzato dal Comune stesso già negli anni scorsi.

Un’altra novità è che il mercatino ortofrutticolo, che propone prodotti di altissima qualità a chilometro zero, che si solito si trova in Piazza Caduti sul Lavoro, in occasione di Floricola, sarà trasferito sul Lungomare Matteotti e per le tre giornate entrerà a far parte della manifestazione. Una delle caratteristiche della manifestazione è quella di andare oltre al semplice interesse per la vendita, che accomuna moltissime iniziative analoghe; come lo scorso anno saranno realizzate aiuole ed aree fiorite che andranno ad abbellire gli angoli più caratteristici della manifestazione. Moltissimi sono gli eventi collaterali, come i corsi teorico-pratici dedicati ad un pubblico più ampio possibile.

Un aspetto molto importante di Floricola è il coinvolgimento di tutte le attività commerciali cittadine, le vere e proprie co-protagoniste dell’evento. Per presentarsi al meglio al pubblico di Floricola, i commercianti allestiranno vetrine a tema con addobbi floreali, creando angoli suggestivi ed ospitando i fantasiosi elaborati creati con materiale di riciclo dalle Scuole Primaria e Scuola dell’Infanzia di Borghetto, entrambe da anni bandiera verde aderenti al progetto Eco-Schools. I bar ed i ristoranti prepareranno anche menu ed aperitivi dedicati alla manifestazione. I commercianti di Borghetto, come già lo scorso anno, saranno coinvolti anche nel programma della manifestazione e proporranno alcuni laboratori, sia l’Associazione Vivi Borghetto, sia il Civ Ponente.

La grande novità di quest’anno consiste in un’iniziativa che invita tutta la cittadinanza ad allestire il proprio balcone o terrazzo fiorito, tema dell’edizione 2014, in modo che sia proprio l’intera città a fiorire di colori, vita e fantasia. Chiunque sarà invitato a fotografare gli angoli più suggestivi e potrà postare le proprie fotografie sulla pagina Facebook di Floricola e la foto di maggiore successo sarà premiata a conclusione dell’evento.

Il programma di Floricola proporrà un intenso calendario di eventi collaterali per grandi e piccini: laboratori e fattorie didattiche in azienda, corsi, mostre, dimostrazioni, convegni e tante altre iniziative.

Vediamo nel dettaglio che cosa si potrà trovare a Floricola: gli spazi espositivi saranno aperti ad orario continuato venerdì 25 e sabato 26 aprile dalle ore 10.00 alle ore 20.00, domenica 27 aprile dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Le aziende Floricoltura Vivai Vivai Michelini ed il Frantoio Le Terre del Barone e Agriturismo Vento d’Argento, si apriranno al pubblico per visite guidate speciali, degustazioni ed altre iniziative, appositamente pensate per Floricola ed il suo pubblico. Nei pomeriggi di sabato 26 e domenica 27 il pubblico sarà invitato a visitare le due aziende con accompagnatori d’eccezione. Le due aziende (confinanti, entrambe ubicate sulla strada provinciale per Toirano) potranno essere raggiunte dal pubblico con la propria auto (ritrovo ore 15 e ore 17 presso Le Terre del Barone, ore 16 e ore 18 presso Floricoltura Vivai Michelini) oppure con un pulmino messo a disposizione dal Comune (con partenza alle ore 14,30 e 16,30 da Piazza della Libertà, di fronte a Palazzo Pietracaprina). Un’alternativa ecologica per raggiungere le fattorie didattiche è il sistema di bike-sharing messo a disposizione dal Comune stesso.

Per l’occasione le due aziende hanno pensato ad un programma speciale: Le terre del Barone, oltre alla tradizionale degustazione guidata dei suoi prodotti, propone un laboratorio per adulti di pasticceria, che prevede la preparazione della torta alla lavanda, mentre i bambini saranno impegnati nella creazione di un simpatico spaventapasseri. Saranno inoltre proposti Oliopoli, il gioco a squadre dedicato all’olio extravergine di oliva, che si svolgerà direttamente nell’uliveto e l’agridisegno, il disegno con gli elementi della terra, senza matite, né pennelli.

La Floricoltura Vivai Michelini propone invece una visita dell’azienda in compagnia dell’architetto paesaggista Simone Ottonello che darà consigli al pubblico su come sistemare i propri spazi verdi con piante e soluzioni nuove, moderne e semplici, mentre negli spazi della Fattoria Didattica saranno ospiti le rappresentanti del Garden Club di Savona, impegnate in una dimostrazione di composizioni floreali di fiori freschi (il ricavato della vendita delle composizioni sarà devoluto allo sportello antiviolenza Artemisia Gentileschi nato per la tutela della donna, con sedi a Loano ed Albenga).
Per i bambini in uno spazio speciale si creerà, con materiali di recupero, un piccolo oggetto di design che servirà per rinvasare una piantina, di cui a casa potranno prendersi cura, imparando con piccoli gesti, il rispetto per la natura che ci circonda.

Ludogarden Floricoltura Vivai Michelini – Fattoria Didattica ha coordinato il progetto “La scuola per Floricola” che vede impegnate, come lo scorso anno, tutte le sezioni della Scuola dell’Infanzia e per la prima volta, la Scuola Primaria ed i commercianti di Borghetto Santo Spirito. I bambini della Scuola dell’infanzia hanno decorato dei vasi di terracotta, facendo poi l’esperienza di semina di erbe aromatiche per sperimentare il mondo dei profumi. I vasi, raggruppati, andranno ad abbellire le vetrine fiorite di una trentina di esercizi commerciali, così come i lavori della Scuola Primaria realizzati appositamente con materiali naturali, di riciclo e nei colori di Floricola, il rosso ed il bianco: pannelli con vari soggetti, fra cui “il rosso dell’Inghilterra”, o i “fiori realizzati con i tappi di bottiglie”, portafiori realizzati con i floppy disk, una bicicletta realizzata in fil di ferro e poi addobbata, una barca a vela in cartone nei colori tipici della manifestazione e un grande fiore con un cuore al centro della corolla realizzato con le scatole dei formaggini ed infine la produzione di personaggi del mondo rurale realizzati con vecchi vada di terracotta, donati dalla Floricoltura Massimo Rebella di Albenga.

Una “vetrina speciale” ospiterà tutto il materiale prodotto durante il progetto dell’eco-bici (mappe, power point e “la colazione del campione”) che parteciperà ad un concorso organizzato in occasione del prossimo Giro d’Italia. Tutti questi lavori, realizzati interamente dai bambini e dai loro insegnanti, andranno a far parte del materiale prodotto per il progetto ministeriale Eco-Schools. Infine entrambe le scuole stanno realizzando, in collaborazione con Floricoltura Vivai Michelini due aiuole fisse, che la cittadinanza è invitata a rispettare: la scuola dell’Infanzia comporrà un’aiuola fiorita dove verrà esposto l’eco-codice realizzato con i bambini, che potrà essere d’insegnamento a chiunque, mentre la Scuola dell’Infanzia realizzerà un’aiuola di piante aromatiche, seminate e fatte spuntare a scuola dai bambini, a disposizione di tutti i cittadini, che potranno raccogliere timo, maggiorana, origano, basilico e prezzemolo, quando vorranno e gratuitamente. Un’idea geniale, innovativa ed originale, che dimostra quanto ci possano insegnare i più piccoli. Le aiuole saranno realizzate nella piazza antistante il Palazzo Comunale e sul Lungomare Matteotti.

Il 25 aprile, dopo la cerimonia di inaugurazione, prevista alle ore 12.00, in piazza della Libertà, alle 15.00 a Palazzo Pietracaprina sarà presentato il progetto “Miramar: la tecnologia drone al servizio dell’ambiente costiero” a cura della società Seamap. Miramar, il cui acronimo sta per Metodologie Innovative di Rilevamento e Analisi per monitoraggi Marini e costieri, è un progetto di ricerca finanziato dal Po Cro European Social Fund, Regione Liguria 2007-2013 Asse IV Capitale Umano. Miramar vede tra i suoi partner l’Università di Genova e due aziende che operano anche sul territorio ligure Dhi Italia e Seamap srl, che ha sede proprio a Borghetto Santo Spirito, oltre a diverse collaborazioni internazionali tra cui spicca la Columbia University di New York. Il progetto Miramar ha l’obiettivo di sviluppare metodologie innovative di rilevamento ed analisi per monitoraggi marini e costieri, anche attraverso l’integrazione con la modellazione numerica dell’ambiente costiero e l’utilizzo di nuove tecnologie come droni comandati da remoto (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, Sapr). Nel Giardino Marexiano il pomeriggio di venerdì sarà dedicato anche ai bambini, che, grazie ad un laboratorio delle Fattorie Didattiche della Regione Liguria, avranno l’opportunità di creare un aquilone con colori naturali ed altri materiali con Maria Enrica Moro, dell’omonima Azienda Agricola Moro di Finale Ligure, dalle ore 15.00 alla ore 19.00. Nella Sala Marexiano, alle ore 16.00 l’Associazione Panificatori Pasticceri ed Affini di Savona e Provincia, in collaborazione con la FlorAS proporranno un corso-degustazione: “Pane & Aromi: le erbe aromatiche in cucina”. Interverranno la dinamica Gina Barabino ed il brillante presidente FlorAS Domenico Pizzo. Alle 17.00 A Palazzo Pietracaprina, Salvatore Castorina, della Società Vegetariana di Genova, proporrà un appuntamento dedicato ai benefici dei vegetali per la salute: l’alimentazione vegetariana ed alle 18.00 presso Sala Marexiano si concluderà il pomeriggio in bellezza con un reading di poesia dal Romanticismo ai giorni nostri in italiano ed in lingua originale : “Corolle dal cosmo” , a cura del poeta e traduttore, nonché scrittore, Giulio Viano.

Per il 26 aprile, il Cai di Loano propone un’escursione sul Monte Piccaro con visita a Floricola e colazione con partenza alle ore 8.30 da Piazza della Libertà. La durata è di 3 ore con un dislivello di 300 metri. Per informazioni ed iscrizioni, bisogna contattare la Pro Loco di Borghetto entro le ore 12.00 del 25 aprile. Il ristoro sarà gentilmente offerto dal Civ Ponente di Borghetto e dalla Macelleria Borghetto Carni.
Sempre in piazza della Libertà si raduneranno tutti gli artisti che parteciperanno all’estemporanea di pittura Borghetto in Fiore – tavolozza infinita. Gli artisti, una volta registrati e timbrate le tele, si dirigeranno alla ricerca degli angoli più suggestivi da dipingere. Alle 17.30 le tele saranno consegnate tutte in Piazza della Libertà, dove una giuria di addetti ai lavori valuterà le migliori tre tele. Il dipinto migliore vincerà un premio in danaro, mentre il secondo ed il terzo premio vinceranno prodotti delle aziende presenti a Floricola. Per tornare agli altri appuntamenti del giorno, alle 11 nel Giardino Marexiano, l’architetto Deborah Ballarò di Finale Ligure presenterà “Iogioco”, un servizio di consulenza riguardante il superamento delle barriere architettoniche e la creazione di spazi per la socialità accessibili, con particolare attenzione alla progettazione di giochi e di aree gioco fruibili anche ai bambini disabili. Nel pomeriggio, per gli amanti della cucina, sono due gli appuntamenti da non perdere: il primo è l’intaglio di frutta e verdura in forme floreali, a cura del bravissimo apprendista Mihai Toth della Pasticceria Setti di Taggia e dell’Istituto Superiore “E. Ruffini D. Aicardi” di Taggia, poi alle 17 lo chef Sergio Maria Teutonico, della trasmissione televisiva Colto e Mangiato di Alice e titolare de La Palestra del Cibo di Torino, proporrà uno show-cooking dal titolo “A tavola con profumi, colori e sapori floreali” con i prodotti presenti a Floricola.

Il 27 aprile, dalle ore 10, presso Sala Marexiano, l’Associazione Vivi Borghetto proporrà la dimostrazione “Fiori e sapori” con un corso di confezionamento a cura di Elisa Spitale.
Nel Giardino Marexiano, l’Associazione Culturale ed Artistica Lo Schizzo di Toirano, organizza dalle ore 10 alle 12 un laboratorio di pittura per ragazzi. Alle 11 è previsto un importante appuntamento dedicato all’architettura paesaggistica con il convegno: “Il paesaggio come risorsa ed opportunità per il nostro territorio”. Moderatore, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Borghetto Santo Spirito Emanuele Parrinello. Gli interventi saranno i seguenti: Milena Matteini, architetto e paesaggista, presidente associazione culturale Giardini e Paesaggi con l’intervento: “Il paesaggio ligure. Patrimonio per il futuro “ e Nicola Pecchioni, agronomo e docente dell’Università di Modena e Reggio Emilia con l’intervento: “Verde urbano: non più solo verde?”. Per tutto il giorno, per gli amanti dei bonsai, Drynemetum, l’Associazione Culturale Bonsai Sanremo, organizzatrice del famoso Festival del Bonsai, proporrà un’esposizione di alcuni esemplari di bonsai, dimostrazione ed applicazione pratica di tecniche bonsaistiche e consigli e suggerimenti ad appassionati su coltivazione e manutenzione di piante proprie. Per tutto il pomeriggio tornerà l’appuntamento con la Pasticceria Setti di Taggia con l’intaglio di verdure. Il Civ Ponente di Borghetto proporrà acconciature floreali in Sala Marexiano e sfilata di abiti a tema tra le vie, a cura delle attività commerciali Artestile, Bulli e Pupe, l’Emporio Abbigliamento, La Corolla di Francesco Andronaco, Non Solo Frutta. Dulcis in fundo, l’ultimo appuntamento sarà con il maestro Antonio Le Rose, celebre cioccolatiere e pasticcere de Il Tempio del Cioccolato di Genova, che realizzerà una scultura di cioccolato “Cioccolato e natura. Erbe aromatiche della Liguria al cuore della pralina”. Altre attività proposte durante Floricola saranno: la realizzazione del logo di Floricola a cura degli Infioratori di Borghetto, la mostra “I Fiori di Spiaggia della Provincia di Savona-il progetto Corem”, e la mostra fotografica “Mani che lavorano”, sempre a cura della Provincia di Savona, Cna e Confartigianato, la mostra di pittura a tema floreale a cura dell’Unitre dell’associazione culturale e artistica “Lo Schizzo” di Toirano. Il flower designer Francesco Andronaco realizzerà composizioni floreali per le tre giornate di evento direttamente davanti al pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.