IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Forza Nuova pensa a una contromanifestazione il 27 ottobre?

Un evento pubblicato su Facebook lascia presagire un'iniziativa in antitesi al corteo antifascista previsto per lo stesso giorno

Savona. “La Storia non si cancella e non si nasconde!! Il 27 Ottobre scenderemo in piazza con la camicia nera”. Due righe lapidarie: a postarle su Facebook la pagina “Forza Nuova Savona”, che ha lanciato poche ore fa un evento intitolato “Contro manifestazione” con appuntamento alle ore 9.

Inevitabile collegare la cosa con il corteo antifascista previsto proprio per quel giorno dall’Anpi e al quale, a maggior ragione dopo la famigerata vicenda della “lapide delle camicie nere”, è attesa la partecipazione di un po’ tutte le forze della sinistra e di quelle legate ai valori dell’antifascismo e della Resistenza. Un corteo che è già al centro di alcune discussioni: la Prefettura, infatti, ha deciso di impedirne il passaggio in via San Lorenzo, lungo il percorso “storico” immutato da 80 anni, a causa della recente apertura in quella via di una sede di Casapound.

Contro quella decisione si sono schierati in tanti, non solo le varie associazioni antifasciste ma anche il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, che proprio ieri mattina al Forte della Madonna degli Angeli (dove si scopriva la targa dedicata alle vittime del “Natale di Sangue” che sostituiva quella vandalizzata a settembre) si è pubblicamente impegnata a chiedere al Prefetto di revocare quel divieto (scatenando le ire della consigliera di maggioranza Simona Saccone Tinelli, clicca qui per leggere la sua dura critica).

Ora, a rendere la situazione ancora più delicata, arriva questo annuncio da parte della pagina Facebook savonese di Forza Nuova. Una vera e propria “provocazione”, secondo molti. “È evidente che l’unico scopo sia quello di far annullare la manifestazione antifascista e antirazzista – tuona sui social Barbara Pasquali, capogruppo del Pd in consiglio comunale – Mi auguro che si prendano provvedimenti al fine di garantire il corteo antifascista e che si consenta il tragitto storico, ricordandoci che sono 80 anni che si passa da via San Lorenzo. Non si faccia intimidire ora il sindaco di Savona, sono solo provocazioni a cui va data una risposta ferma e netta”. E di “ennesima provocazione” ha parlato anche Franco Astengo, in una lettera pubblicata da IVG: clicca qui per leggerla.

Al momento, va detto, quell’evento su Facebook (peraltro lacunoso, non essendo indicato nemmeno un luogo di ritrovo) è l’unico indizio di una possibile manifestazione: nessun annuncio ufficiale ad oggi è giunto agli organi di stampa o alle forze dell’ordine. Tanto è bastato, però, per infiammare ancora di più una tensione che, tra lapidi, cortei e mozioni in consiglio, rischia davvero di incendiare la discussione politica in città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.