IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio in lutto piange la scomparsa di Aldo Giardini. Melgrati: “Un grande amico della nostra città”

Classe 1929, ex consigliere comunale, si è spento stamani all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure

Alassio. La città del Muretto piange la scomparsa di Aldo Giardini. Classe 1929, musicista e indimenticato amministratore comunale, si è spento stamani all’ospedale di Santa Corona  di Pietra Ligure.

L’amministrazione comunale tutta, colpita dalla triste notizia si è unita al cordoglio della famiglia, ma è particolarmente commosso il ricordo del sindaco Marco Melgrati, che con lui ha condiviso innumerevoli battaglie amministrative:

“Caro Aldo, ci hai lasciato con discrezione, la stessa con cui hai vissuto, il tuo stile. Insieme abbiamo combattuto tante battaglie; hai svolto per anni il tuo ruolo di amministratore comunale con dedizione e passione nell’esclusivo interesse della città”, ha dichiarato il primo cittadino.

“Insieme abbiamo inaugurato lo sportello del cittadino affinché chiunque potesse esporre le proprie questioni, lamentele e suggerimenti per migliorare la città. E’ mia intenzione, nel tuo ricordo, ripristinare questo servizio fondamentale per la città

Avevi condotto in solitario una battaglia tesa a recuperare alla Città di Alassio l’importantissima concessione della Sorgente delle Allegrezze a Caprauna. Quanti viaggi, e quanti incontri anche in provincia di Cuneo ma avevi vinto la tua battaglia e di questo la città te ne sarà grata per sempre”.

“Eri sempre disponibile per tutti e nelle tue tasche non mancava mai una caramella da regalare. Per me, per la città è sicuramente una grave perdita. Sono vicino alla tua famiglia, ai tuoi figli e alla tua cara moglie che ha ‘sopportato’ per anni il tuo impegno per la pubblica amministrazione. Pregherò per te, sapendo che non ne hai bisogno e che dall’alto veglierai sulla tua città. Ciao Aldo”, ha concluso il sindaco.

Giardini, organista in parrocchia per numerosi anni ha anche insegnato a diverse generazioni di alassini ad amare e praticare la musica. Lascia la moglie Caterina e i figli Ileana, Mauro e Daniele.

I funerali avranno luogo ad Alassio lunedì, alle 10, nella parrocchia di Sant’Ambrogio, alla presenza del Labaro Comunale e degli agenti di polizia municipale in alta uniforme.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.