IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lutto in Valbormida, si è spenta la partigiana e pittrice Ermanna Trezzi

La signora era la moglie di Giuseppe Dotta, noto con il nome di battaglia "Bacchetta"

Cairo M. È mancata ieri pomeriggio Ermanna Trezzi in Dotta, la moglie del comandante partigiano savonese Giuseppe Dotta, noto con il nome di battaglia “Bacchetta”, che comandò il primo nucleo partigiano del Cairese, sorto a Rocchetta nel settembre 1943 (il Gruppo Bacchetta, appunto, diventato poi la Brigata Savona e quindi la Divisione Fumagalli).

Ermanna Trezzi classe 1914, molto conosciuta nel Savonese oltre che per essere stata partigiana con il marito nella zona della Val Bormida e poi in Valle Uzzone, era anche un’apprezzata pittrice figurativa, che ha esposto in diverse mostre a Cairo Montenotte e Savona. Avrebbe compiuto 102 la prossima settimana, esattamente sabato 8 ottobre.

Dopo la morte del marito Ermanna Trezzi si era ritirata nella città di origine, Milano, dove ha vissuto gli ultimi anni, assistita dal nipote Enzo Barone.

Il funerale si svolgerà nel capoluogo lombardo domani (sabato) pomeriggio, alle ore 14,45 nella chiesa di S. Maria del Suffragio.

Nei prossimi giorni, dopo la cremazione, le ceneri di Ermanna Trezzi saranno portate a Dego e deposte nella tomba di famiglia, dove riposta il marito, con una cerimonia religiosa. La messa di trigesima sarà celebrata domenica 30 ottobre a Rocchetta Cairo, paese dove la famiglia Dotta ha vissuto per molti anni.

Dell’attività partigiana di Ermanna Trezzi e del marito, il Comandante “Bacchetta”, parla diffusamente il recente libro di Gianni Toscani “Da Montenotte alle langhe”, dedicata appunto alla formazione partigiana Bacchetta, la Brigata Savona, che divenne poi la celebre Divisione “Fumagalli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.