IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I liceali albenganesi a lezione nell’ex tribunale: reperiti i fondi per i lavori di compartimentazione

La soddisfazione del sindaco Cangiano: "Data una positiva risposta alle esigenze dei ragazzi nell’attesa della realizzazione del Polo Scolastico"

Più informazioni su

Albenga. Trova finalmente una positiva soluzione la vicenda legata alla necessità di reperire nuovi spazi per gli studenti dei Licei di Albenga. I ragazzi potranno infatti usufruire di una porzione dell’ex Tribunale.

Sebbene la competenza per gli Istituti Superiori sia esclusivamente della Provincia l’amministrazione comunale di Albenga aveva fin da subito messo a disposizione l’utilizzo di una porzione dell’Ex Tribunale a condizione però che gli interventi di compartimentazione venissero realizzati a spese della Provincia.

La Provincia non era riuscita ad approvare il bilancio nei tempi previsti e quindi non era stata in grado di destinare alcuna risorsa per realizzare i lavori; il Comune di Albenga aveva pertanto proposto soluzioni alternative ossia Palazzo Oddo (scartato perché poteva esserci commistione fra i ragazzi e i frequentatori del Palazzo) e l’ex Convento San Domenico.

In questi giorni tecnici della Provincia e del Comune di Albenga hanno effettuato vari sopralluoghi nell’ex Convento San Domenico. “Come avevo chiarito nell’incontro avuto con la Dirigente ed i genitori dei ragazzi condizione essenziale per trasferire gli alunni nell’ex Convento San Domenico era che venissero accertate l’idoneità e la sicurezza dei locali. Per questo motivo è stato dato incarico ad una ditta specializzata che ha però segnalato la necessità di effettuare ulteriori verifiche che sicuramente avrebbero comportato tempi lunghi anche perché l’immobile è vincolato” spiega il sindaco Giorgio Cangiano.

A questo punto la Provincia, pur versando in grave difficoltà economica, è riuscita a reperire le risorse per realizzare i primi necessari lavori di compartimentazione impegnandosi a completare l’intervento non appena sarà approvato il bilancio. Essendo già esistente una separazione dei locali con infissi l’ente provinciale ha dato quindi il proprio assenso ad utilizzare la relativa porzione dell’ex Tribunale.

Prosegue il primo cittadino: “Sono molto soddisfatto della soluzione raggiunta in quanto in questo modo nei locali dell’ex Tribunale viene data una positiva risposta alle esigenze dei ragazzi nell’attesa della realizzazione del Polo Scolastico. Contemporaneamente nel tribunale troverà sede la Polizia municipale rispondendo da un lato alle non rinviabili esigenze degli agenti e dall’altro fornendo un servizio alla cittadinanza anche in termini di accessibilità e sicurezza. Inoltre rimarrà libera una ulteriore porzione che potrebbe essere utilizzata quale sede del Giudice di Pace che essendo prossimo ad un aumento delle competenze, rappresenterebbe un’importante risorsa per la città e fornirebbe un servizio essenziale ai cittadini del comprensorio”.

“Desidero ringraziare il Sindaco ed il Consigliere delegato Arnaldi per la sensibilità e l’impegno dimostrati sebbene si tratti di scuole di competenza Provinciale. Con questa soluzione i ragazzi potranno finalmente seguire le lezioni in locali idonei, confortevoli e sicuri. Contemporaneamente si libereranno altri spazi nella sede di Via Dante con vantaggi per tutti gli studenti” il commento della Dirigente scolastica Simonetta Barile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.