IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, commerciante espone materiale pornografico: sanzione di 16mila euro

"La vendita non è vietata, ma è vietata l'esposizione per tutelare le fasce protette"

Alassio. Il titolare di un’attività di distributori automatici del centro cittadino è stato multato dalla Polizia Municipale. E’ colpevole di aver trasformato un’intera parte del suo esercizio commerciale in un vero e proprio sexy shop con oggettistica e immagini promozionali esplicite in piena mostra.

“Avendoli esposti alla vista di qualsiasi tipo di avventore, di qualsiasi fascia di età – spiega Francesco Parrella, comandante della Polizia Municipale di Alassio – è incorso nella violazione dell’art 528 del codice penale (pubblicazioni e spettacoli osceni), reato depenalizzato, ma che prevede una sanzione amministrativa dai 10 mila ai 50 mila euro”.

“Come previsto dalla legge gli è stata comminata una sanzione pari a un terzo della cifra massima prevista dal codice, ovvero 16.666 euro circa”.

“Ovviamente – spiega Parrella – l’attività di vendita di materiale pornografico non è vietata, ne è vietata l’esposizione per tutelare le fasce protette”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.