IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano, l’ordinanza del sindaco: per i proprietari l’obbligo di sistemare le aree a ridosso delle strade pubbliche

Con l’avvicinarsi della stagione autunnale e invernale e dei prevedibili fenomeni di carattere piovoso e nevoso

Quiliano. Con l’avvicinarsi della stagione autunnale e invernale e dei prevedibili fenomeni di carattere piovoso e nevoso, il 28 agosto il sindaco di Quiliano Nicola Isetta ha emesso un’ordinanza nei confronti di tutti i proprietari, possessori, conduttori a qualsiasi titolo dei terreni in fregio alle strade pubbliche e vicinali ad uso pubblico nel territorio comunale.

A loro è imposto l’obbligo di rimuovere e smaltire tutto il materiale, vegetale e/o terroso, riconducibile alla proprietà, caduto sulla sede stradale, e provvedere alla sistemazione delle scarpate o delle opere di sostegno in dissesto ed alla corretta regimazione delle acque meteoriche; tagliare i rami delle piante sporgenti oltre il limite esterno della sede stradale; potare siepi, arbusti, rovi e ogni altro tipo di vegetazione che protenda oltre il confine stradale; abbattere e smaltire tutti gli alberi instabili o deperienti lungo i bordi delle strade sopra citate, ai sensi della normativa citata in premessa.

Gli interventi devono essere svolti nel termine di 60 giorni dalla data dell’ordinanza, affissa all’albo pretorio on line e diffusa sul territorio comunale.

In caso di inottemperanza delle norme dell’ordinanza sindacale, nei modi e termini prescritti, e delle norme delle leggi che regolamentano la materia, l’amministrazione comunale si riserva la facoltà di intervenire direttamente nell’effettuazione dei lavori indispensabili con la relativa sanzione amministrativa prevista dalla legge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.