IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autovelox provinciali, multe valide o no? Lo deciderà la Cassazione

Qualche giorno fa a Toirano è riemerso il tema: una sentenza di giugno 2019 renderebbe irregolari tutte le sanzioni notificate dalla polizia di Imperia

Più informazioni su

Savona. Tutto è nelle mani della Cassazione. Sarà il massimo tribunale dell’ordinamento giuridico italiano a decidere se le multe elevate in questi mesi dalla Provincia di Savona “grazie” agli autovelox siano valide o no. Il tema è emerso di nuovo negli ultimi giorni per via di un incontro svoltosi mercoledì sera a Toirano proprio per parlare del velox che da settimane sta creando polemiche in Val Varatella.

Il dispositivo attualmente posizionato sulla provinciale all’altezza dell’ingresso del cimitero toiranese, infatti, è tra quelli di competenza della Provincia di Savona. Che però, non avendo più una propria polizia provinciale, per notificare le multe ha stipulato una convenzione con quella di Imperia. Un rimedio contro il quale si è pronunciato nel giugno 2019 il giudice di pace Giancarlo Gonan.

Sette mesi fa il giudice stabilì che la notifica da parte della polizia provinciale di Imperia era irregolare alla luce dell’articolo 12 del Codice della Strada che, al primo comma, nell’individuare i soggetti legittimati all’espletamento dei servizi di polizia stradale,e fa riferimento espressamente ai “corpi e servizi di Polizia Provinciale, nell’ambito del territorio di competenza”. E quella di Imperia, quindi, non avrebbe “voce in capitolo” sul territorio savonese.

Una doccia fredda per la Provincia di Savona, che aveva immediatamente presentato una interrogazione al ministero: se le sanzioni “gestite” da polizie provinciali di Enti diversi da quelli di appartenenza non sono legittime, infatti, ciò significa che le Province sprovviste di una propria polizia non sono più nelle condizioni di mantenere in funzione gli autovelox.

Una sentenza pilota che ha aperto il “rubinetto” dei ricorsi e dato corpo a una domanda: tutte le multe della Provincia di Savona notificate dalla polizia provinciale di Imperia sono da considerarsi irregolari? La domanda è emersa anche nell’incontro di mercoledì. Se la sentenza infatti era legata a un autovelox sulla Sp29, la situazione a livello normativo è identica per tutti i dispositivi sul territorio provinciale. E così alcuni residenti hanno chiesto alla consigliera provinciale Luana Isella, che ha la delega alla Viabilità, se le multe “assegnate” dal velox di Toirano siano valide oppure no.

Per avere una risposta, però, bisognerà aspettare che si pronunci la Corte Suprema di Cassazione, dove il ricorso dell’Ente savonese attende di essere esaminato. Al momento non c’è ancora una data certa. E quindi, nell’attesa, agli automobilisti incauti non resta che decidere “al buio” se pagare o fare ricorso e incrociare le dita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.