Chiusura autostrade, Toti furioso: “Ma in questi 15 mesi cosa hanno fatto?” - IVG.it
Allo sbando

Chiusura autostrade, Toti furioso: “Ma in questi 15 mesi cosa hanno fatto?”

Generica

Genova. “Lascia stupefatti che si arrivi a un anno e 4 mesi da ponte Morandi a provvedimenti così drastici senza che prima nessuno abbia pensato di intervenire. Oggi Genova è totalmente isolata, è tornata a essere stasera quella che era prima degli anni Trenta”. Così il presidente della Liguria Giovanni Toti entrando in prefettura dopo la comunicazione improvvisa della chiusura dell’autostrada A26 per verifiche tecniche sui viadotti Fado e Pecetti.

Toti è furibondo: “Mi chiedo che fine abbiano fatto gli ispettori del ministero, periti, controperiti, tutti coloro che per un anno e 4 mesi hanno analizzato tutto questo dove si poteva certamente rimediare invece di parlare troppo. Adesso occorre lavorare subito e attendo di sapere cosa il governo dovrà fare.  In un anno e quattro mesi in questa città si è fatto tantissimo e si continuerà a fare tantissimo. Mi chiedo, oltre alle chiacchiere e alle bagarre sulle concessioni, che cosa è stato fatto per garantire ai cittadini della Liguria di essere cittadini di serie A e non di serie C visto che qui le tasse si pagano come nel resto d’Italia. E mi chiedo che cosa comporterà da domani tutto questo, in un paese dall’economia molto fragile, per il primo sistema portuale da cui dipendono tutte le imprese e tutto l’export di Lombardia e Piemonte”.

Più informazioni
leggi anche
traffico aeroporto
Siamo sul baratro
“Con le autostrade chiuse i porti di Savona/Vado e Genova hanno una settimana di vita” parola di Signorini
coda svincolo a26 a10
Un'altra mazzata
Chiude anche la A26, “verifiche tecniche” sui viadotti tra Pra’ e Masone dopo i falsi rapporti
Giovanni Toti
Emergenza
A26, il presidente Toti: “Danno gigantesco, compromessa la piattaforma di Vado”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.