IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Penne al pesto

Mense scolastiche: il savonese sempre più plastic free

"Penne al pesto" è il magazine di IVG alla scoperta delle mense scolastiche savonesi: ogni mercoledì consigli e testimonianze

Più informazioni su

Con ogni probabilità, il 2019 sarà ricordato come l’anno della “svolta green” per quanto riguarda il mondo della plastica e i suoi infiniti usi. La provincia di Savona e i suoi istituti scolastici, da questo punto di vista, non fanno eccezione.

Complice la giovane studentessa svedese Greta Thunberg, impegnata in un tour mondiale volto a sensibilizzare i grandi del pianeta sul tema “inquinamento” e lo stesso europarlamento, che ha approvato in via definitiva la direttiva che sancisce lo stop definitivo – a partire dal 2021 – all’utilizzo di alcuni articoli in plastica monouso, più che una moda, la svolta ecologica sembra essere un dato di fatto in netta crescita.

Nel savonese, quest’anno, il ritorno a scuola di molti ragazzi è stato salutato da molte novità nel segno dell’ecosostenibilità. Diversi, infatti, sono gli istituti scolastici che hanno deciso di introdurre soluzioni alternative alla plastica all’interno delle mense scolastiche. 

A Ceriale, per esempio, dal 14 ottobre scorso è stato annunciato l’addio alla plastica monouso nelle mense scolastiche. Una decisione fortemente voluta dall’amministrazione comunale, in accordo con la ditta Camst che gestisce il servizio nell’istituto scolastico cerialese: “Un importante passo in chiave ecologica per le nostre scuole, un impegno concreto a ridurre l‘impatto ambientale e un insegnamento prezioso per gli alunni verso una cultura eco-sostenibile” era stato il commento dell’assessore comunale alla pubblica istruzione Laura Vollero.

Le scuole “Guido Comanedì” di Cisano sul Neva, sempre ad ottobre, hanno sostituito le bottiglie di plastica con le borracce. Stesso discorso per le scuole di Vado Ligure e Bergeggi, che hanno deciso di introdurre le stesse borracce plastic free per educare i ragazzi al rispetto dell’ambiente. 

Da marzo di quest’anno, invece, le mense scolastiche di Varazze hanno adottato le nuove tovagliette in polipropilene, che rispondono ai nuovi criteri ambientali minimi (Cam) definiti dal Ministero dell’ambiente e che consentono un approccio sicuro e sostenibile alla ristorazione.

Ultimo ma non ultimo per tempismo, il Comune di Savona ha anticipato quanto previsto all’interno della direttiva europea e a gennaio di quest’anno ha detto addio alle posate di plastica all’interno delle mense. Il rafforzo eco-sostenibile, in realtà, nel comune della Torretta si estende ben oltre, e comprende anche il trasporto dei pasti, realizzato con mezzi di categoria almeno euro 4 a basso impatto ambientale, i requisiti degli imballaggi (prediligendo imballaggi riciclabili), la gestione differenziata dei rifiuti, l’utilizzo di prodotti di pulizia e di attrezzature ecocompatibili, la destinazione del cibo non somministrato ai fini di beneficenza, la riduzione del rumore, la produzione di alimenti e bevande a filiera corta, certificati, biologici, nazionali, con particolare attenzione alla sostenibilità dei processi produttivi.

Insomma, la lotta per salvare il pianeta dall’inquinamento non si ferma e la provincia di Savona sta facendo la sua parte. 

“Penne al pesto” è il magazine di IVG.it che ogni mercoledì affronta la discussa tematica delle mense scolastiche (savonesi). Raccoglieremo i consigli di professionisti con competenze nel settore della nutrizione ma anche testimonianze di chi, a vario titolo, vive quotidianamente il mondo delle mense scolastiche, offrendo di volta in volta spunti e punti di vista su temi sempre diversi. Infine, in piena sintonia con lo spirito che da sempre contraddistingue il “Vostro” giornale, sarà dato risalto anche alle esperienze dei lettori/genitori: potete scriverci a pennealpesto@ivg.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.