IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Giornata della Memoria e dell’impegno”, tante iniziative nel savonese: ecco l’elenco completo

Dal 1996, l’associazione “Libera”, fondata da don Ciotti, celebra una giornata in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie

Provincia. Dal 1996 ad oggi, il primo giorno di primavera, il 21 marzo (domani), l’associazione “Libera”, fondata da don Ciotti, celebra la “Giornata della memoria e dell’impegno” in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie, approvata con voto unanime dalla Camera dei deputati. E sono numerosi i Comuni del savonese che hanno deciso di aderire, organizzando iniziative specifiche.

Savona. A Savona, celebrazioni in piazza Sisto IV con inizio alle 15,30. Si partirà con l’iniziativa “Cento passi di memoria” e installazione interattiva. Seguirà, poi, alle 18, la lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia.

Albenga. Il Comprensivo 1 Albenga, quest’anno ha pensato di creare un “Luogo di memoria” sul territorio. In piazza IV novembre sarà organizzato un presidio dalle 9 alle 12,30 per offrire “Spunti di riflessione” ai passanti con “Pietre d’inciampo”. I ragazzi della secondaria di primo grado, dopo aver sistemato sul selciato pietre d’inciampo, condivideranno con i concittadini riflessioni sull’importanza della legalità e sul rispetto dei diritti offriranno foglietti che riportano una frase simbolo che ricorda il sacrificio di alcune vittime innocenti di mafia, ma si rifletterà anche sul fenomeno del femminicidio, delle discriminazioni, delle disuguaglianze. Saranno distribuiti inoltre gli articoli della Costituzione per verificare il raggiungimento di quei diritti sanciti nell’ormai lontano 1948. I bambini della scuola elementare, partendo dall’albero Falcone messo a dimora nel cortile della scuola lo scorso anno, alle 10,30 raggiungeranno i più grandi per consegnare ed esporre i loro lavori, a dimostrazione che non è mai troppo presto per parlare di legalità e di diritti. Ci saranno anche il sindaco Cangiano e il consigliere alla Pubblica Istruzione Arnaldi. Alle 11,00 avrà inizio la lettura dei nomi e cognomi delle vittime innocenti di mafia.

Ceriale. I ragazzi delle scuole di Ceriale, partendo alle 10 dall’istituto scolastico, daranno vita ad una marcia colorata, la Marcia della Legalità, lungo le vie della città. Alle 11 il corteo raggiungerà piazza della Vittoria, dove gli alunni leggeranno i nomi delle vittime di mafia e interpreteranno letture e canzoni legate al tema della giornata. Sempre in piazza, grazie alla collaborazione dei genitori, di Coop Liguria e dell’amministrazione comunale, verrà allestito un mercatino dei prodotti di Libera Terra e di gadget di Libera nell’ambito del progetto Per questo mi chiamo Giovanni. Sul palco interverrà anche il sindaco di Ceriale Luigi Romano e, a fine manifestazione, verrà offerta dai commercianti della città una merenda ai giovani manifestanti.

Finale Ligure. Alle 18, verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie, presso il Palazzo del Tribunale di Finalborgo, a cura del Presidio ponente savonese di Libera. La mattina le scuole organizzano deli “luoghi di memoria” per raccontare le storie di alcune vittime di mafia, che ogni classe ha adottato. Il Presidio ponente savonese ha invece organizzato con il Teatro delle Udienze di Finalborgo un incontro al mattino con le scuole di Finale. Mentre il pomeriggio, alle 18, l’incontro è rivolto agli adulti.

Di seguito, ecco l’elenco completo dei “Luoghi di memoria” nel savonese:

Savona. Installazione interattiva e Lettura dei nomi piazza Sisto IV (ore 15,30 – 18);
Scuola Secondaria di I Grado Statale “Guidobono”;
IC Savona 3 – Scuola Secondaria di I Grado statale “Guidobono” – via Machiavelli, 4 (dal 18/03 al 22/03);
Liceo Scientifico Statale “Orazio Grassi”;
Bottega della solidarietà – via Manzoni;
Nuovofilmstudio – piazza Pippo Rebagliati;
Circolo Artisi, salita S. Giacomo 9;
Circolo La Speranza, via NS. Sig.ra del Monte 24;
S.M.S. Contadini e operai, via Alla Rocca;
S.M.S. Cantagalletto, via Ciantagalletto Inf. 2;
Circolo La Boccia, via Torino 197;
S.M.S. F. Leginese ia Chiabrera 4;
G.B. La Familiare, via Scarpa;
Liceo “Della Rovere” – sede (lettura nomi il 25/03);
Liceo “Della Rovere” – succursale (lettura nomi il 25/03).

Finale Ligure. Liceo Issel; Finalborgo, Lettura dei nomi – palazzo del Tribunale (ore 18 – 21 marzo).
Albenga. Istituto Comprensivo 1 Albenga – piazza IV Novembre (ore 9 – 12);
Leggio della memoria – Ente di formazione Elfo; Scuole medie Leca d’Albenga – Centro commerciale Le Serre, Albenga (ore 9 – 16).
Ceriale. Scuola Secondaria di Primo Grado “Fratelli Cervi” – Lettura dei nomi in piazza della Vittoria; Banchetto – Centro storico.
Cairo Montenotte. IC Cairo Montenotte – Ricordo di alcune vittime innocenti delle mafie – Scuole medie (27 marzo); Circolo Neruda, via Romana 20.
Millesimo. IC Millesimo – Iniziative in ricordo delle vittime innocenti e lettura dei nomi – Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado.
Villanova. Scuola Primaria “Martiri della Libertà” – lettura nomi (ore 11).
Pietra Ligure. Scuola Secondaria di I Grado “N. Martini” – via Oberdan, 64 (dal 18/03 al 22/03).
Albisola Superiore. IC Albisola Superiore – Esposizione lavori delle scuole elementari.
Cengio. Lettura dei nomi presso la scuola media (21 marzo)
Celle Ligure. S.M.S. Operai e Impiegati, via Colla
Quiliano. A.M.S. F. Quilianese, via Porcile

E anche i punti vendita di Coop Liguria aderiscono alla Giornata: Varazze, Supermercato Coop Liguria, via Montegrappa; Albisola Superiore, Supermercato Coop Liguria, corso Mazzini; Cairo Montenotte, Supermercato Coop Liguria, corso Italia; Vado Ligure, Supermercato Coop Liguria, via Montegrappa, e Supermercato Coop Liguria, via Alla Costa; Finale Ligure, Supermercato Coop Liguria, via Dante Alighieri; Loano, Supermercato Coop Liguria, via Aurelia; Alassio, Supermercato Coop Liguria, via Privata Londra; Savona, Ipermercato Coop Liguria Ipercoop “Il Gabbiano”, corso Ricci; Albenga, Ipermercato Coop Liguria Ipercoop “Le Serre”, regione Bagnoli, piazza Caduti di Nassirya.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.