IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raddoppio ferroviario, il sindaco di Laigueglia: “L’opera è confermata dal Governo e ritenuta prioritaria”

Dopo l'allarme sulla bozza del Def ecco le parole di Roberto Sasso Del Verme e l'ordine del giorno dei senatori della Lega Bruzzone e Ripamonti

Ponente. In doppia veste di sindaco di un comune interessato come Laigueglia e di segretario provinciale della Lega, Roberto Sasso Del Verme smentisce la cancellazione del raddoppio ferroviario Andora-Finale tra le opere considerate strategiche per il Governo. L’allarme era stato lanciato nella giornata di ieri, con le accuse del Pd sulla relazione della bozza del Def, dove il raddoppio e i 15 mln di euro stanziati per l’avvio dei lavori non erano inclusi nella “lista”.

“Credo che ci sia stata grande confusione, è vero che l’opera è stata definanziata ma solo perché le risorse sono state considerate al ribasso, quindi per il Governo non solo l’opera è strategica e tra le priorità per la Liguria e il ponente, ma ci saranno risorse aggiuntive” precisa.

“Questa mattina ho avuto ampie rassicurazioni grazie a contatti con canali governativi e parlamentari, tra l’altro è stata espressa la volontà di accelerare i tempi considerata la situazione infrastrutturale complessiva” aggiunge Sasso Del Verme.

La conferma arriva direttamente dall’ordine del giorno presentato dai senatori della Lega Francesco Bruzzone e Paolo Ripamonti che impegna il Governo sul raddoppio ferroviario Finale Ligure-Andora: “Si tratta di un progetto importantissimo per la Liguria e per tutto il ponente, che contribuirà all’aumento della capacità di traffico, alla riduzione dei tempi di percorrenza, all’ammodernamento degli standard prestazionali e all’incremento dei livelli di sicurezza, visto che comprende l’eliminazione dei passaggi a livello, l’eliminazione tratte esposte a erosione marina e a rischi idrogeologici, l’adeguamento ai standard idraulici delle opere d’arte e la messa in sicurezza delle gallerie”, si legge nel testo dell’ordine del giorno.

“Stiamo lavorando per il nostro territorio”, aggiungono i senatori liguri della Lega. L’ordine del giorno presentato dal Sen. Francesco Bruzzone impegna l’esecutivo “a individuare le occorrenti risorse economiche per garantire l’assegnazione per l’anno 2019 dell’intero importo richiesto per il finanziamento del raddoppio ferroviario della linea Finale Ligure-Andora e poter permettere la realizzazione in tempi certi dell’opera”.

“Quindi, in considerazione di questo documento – aggiunge ancora il sindaco di Laigueglia – e del fatto che il nostro Comune si era fatto portavoce e promotore dell’ordine del giorno congiunto da far approvare da tutti i Consigli comunali del ponente savonese, posso rassicurare gli altri sindaci sulle intenzioni del governo: l’opera rimane strategica, prioritaria e sarà finanziata nel modo migliore”.

“Come sindaco in primis e rappresentante di questo territorio monitoreremo gli atti e i documenti definitivi e utilizzerà tutti gli strumenti possibili per sostenere un’opera fondamentale, ricordando come lo stesso Governo abbia chiaramente ribadito l’importanza del raddoppio ferroviario anche a livello italiano ed europeo” conclude il sindaco laiguegliese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.