IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hangar Piaggio, attacco dei grillini finalesi: “Non parteciperemo al concorso di idee”

Finale L. Il “Meetup Amici di Beppe Grillo del Finalese” non parteciperà al concorso di idee varato dal Comune per il progetto “Hangar Piaggio” e critica fortemente l’intera operazione urbanistica sulle aree dell’azienda aeronautica, inviando una lettera alla stessa amministrazione comunale: “Vogliamo esprimere il più sentito disappunto in merito all’intero progetto la cui responsabilità va attribuita non solamente alle decisioni di questa giunta comunale ma anche a quelle prese dalla giunta precedente a partire dal 1994, in sinergia con Provincia e Regione”.

“Sarebbe stata auspicabile la partecipazione fattiva della cittadinanza finalese e dei vari enti ben prima e non solamente per l’hangar, una parte simbolica del totale, ma per tutto quanto riguarda l’intero progetto.
Finale Ligure avrebbe avuto l’opportunità di creare davvero un’area del territorio improntandola ad essere parte attiva e vissuta sia dai finalesi sia dai turisti”.

“Purtroppo avete scelto di preconfezionare il pacchetto Piaggio concedendo ad enti e cittadini di scegliere solamente il “colore del nastro”; avete scelto una strada fatta esclusivamente di cemento non rendendovi conto del deleterio deterioramento del nostro territorio al fine di perseguire unicamente i vantaggi di privati volti a difendere una ormai consolidata speculazione edilizia e finanziaria” aggiungono i grillini finalesi.

“Il Meetup “Amici di Beppe Grillo del Finalese” pertanto si schiera nettamente e imprescindibilmente contro questa colata di cemento che volete versare bocciando in toto il vostro progetto che rappresenta la
negazione di tutte le idee del MoVimento 5 Stelle in cui il nostro gruppo si riconosce, e dichiara la propria posizione intenzionata a salvaguardare l’occupazione lavorativa, la difesa dell’ambiente e i diritti dei cittadini finalesi. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso che noi non parteciperemo al concorso di idee per l’hangar”.

“Ci auguriamo che l’amministrazione sappia cogliere la nostra lettera di protesta e di provocazione per rivedere il progetto e discuterlo in toto con i cittadini, pensando al meglio per il territorio, per i finalesi e per i turisti, e non a tornaconti individuali o speculativi” conclude il Meetup finalese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.