IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica leggera, molti giovani dell’Alba Docilia segnano i nuovi personali al “Trofeo Sandro Calvesi”

Albisola Superiore. In una caldissima Aosta e con la testa già in parte in vacanza, domenica 4 agosto, è andata in scena l’ultima “fatica” prima della pausa per i giovani atleti dell’Alba Docilia, il 10° “Trofeo Sandro Calvesi”.

Più di 30 gradi di calura a cui però si è aggiunto un buon venticello che ha dato una piccola mano, soprattutto nella velocità. E così in molti se ne tornano a casa con un bel personale, ottimo modo per chiudere questo ciclo di gare, prima del rush finale di settembre.

Ad aprire le danze le gare ad ostacoli: tra le Ragazze terzo posto assoluto nei 60hs per Allegra Novella (10″23), seguita al quarto posto da Camilla Lugaro che con 10″34 fa segnare il suo nuovo pb. Tra i ragazzi buon 6° posto per Simone Sirello (10″44 e anche per lui nuovo pb).

Tre le Cadette alla partenza degli 80hs: 13° posto per Violante Surano (13″86) seguita da Alessia Bovero, esordiente nella specialità con un promettente 14″02 (14ª) e da Francesca Ferro (15ª con 14″19 e nuovo pb), mentre tra i Cadetti 7° Marco Scannavino nei 100hs con 16″96 seguito all’8° posto da Marco Carofiglio (17″34, entrambi nuovi personali).

Citazione per Violante che, una volta finita la gara ad ostacoli, si presenta in pedana al salto con l’asta: nonostante la fatica accumulata e il caldo segna il nuovo personale a 2,30 metri con il 2,40 sfiorato per pochissimo. Terzo posto finale per lei.

Nella velocità piana, come detto, ha fatto capolino il vento a favore: 3ª piazza nei 60 metri Ragazze per Camilla (8″55), con Allegra giunta 6ª in 8″82. Settimo posto per Simone nei 60 Ragazzi (8″98). Nuovo primato personale per Elisa Pericle negli 80 metri Cadette: 7° posto per lei con 10″54 (+2,9 m/s), seguita al 16° posto da Francesca Ferro (10″92 con +2,6 m/s e nuovo pb), mentre giunge 22ª Alessia Bovero in 11″30 (+2,3 m/s e anche per lei nuovo pb).

Nuovo primato pure per Marco Scannavino negli 80 metri Cadetti, chiusi in 10″37 (+2,7 m/s). Quinto posto infine nei 300 metri, a fine giornata, per Elisa Pericle che, però, non va oltre i 45″33, molto al di sopra del suo personale.

Buone le prestazioni degli allievi “trionfini”: 3ª piazza per Alberto Cavallo nei 110hs con nuovo pb e minimo per i campionati italiani sfiorato (15″87 con la “pecca” del vento a +2,8 m/s).

Quinto posto per Alex Gaeta che si migliora dopo Donnas nei 100 metri (11″84 con +3,2 m/s), mentre giunge 8ª Melissa Lenti nei 100 metri al femminile (13″78 con + 3,3 m/s). Unico quattrocentista in gara, Gabriele Scarrone, sul giro di pista chiude in 53″61, al quarto posto finale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.