Scherma, spada: Stefano Carozzo è campione italiano - IVG.it
Sport

Scherma, spada: Stefano Carozzo è campione italiano

Stefano Carozzo

Savona. Stefano Carozzo è il campione italiano assoluto 2013 di spada. L’atleta dell’Aeronautica Militare, nella giornata di ieri, sabato 1 giugno, ha fatto suo il tricolore, assegnato a Trieste.

Il savonese ha superato in finale, col punteggio di 15-10, Francesco Martinelli delle Fiamme Oro. In semifinale il neo campione italiano, che si è anche aggiudicato il “Trofeo Carlo Carnevali” in ricordo del compianto commissario tecnico azzurro, aveva sconfitto il portacolori dell’Esercito, Andrea Cipriani, col punteggio 15-9. Nell’altra semifinale, Martinelli aveva avuto ragione per 15-9 di Andrea Baroglio del Club Scherma Casale.

Carozzo, però, ha affrontato il match più duro nei quarti di finale, dove ha avuto la meglio su Diego Confalonieri all’ultima stoccata: 15-14.

Questa la classifica finale della prova: 1° Stefano Carozzo (Aeronautica Militare), 2° Francesco Martinelli (Fiamme Oro), 3° Andrea Cipriani (Esercito), 3° Andrea Baroglio (Club Scherma Casale), 5° Gabriele Bino (Cesare Pompilio Genova), 6° Matteo Trager (Esercito), 7° Lorenzo Bruttini (Fiamme Azzurre), 8° Diego Confalonieri (Cs Carabinieri). Alla competizione hanno preso parte 44 atleti.

Nella prova di squadra a vincere il titolo è stata la formazione dei Carabinieri. Diego Confalonieri, Enrico Garozzo ed Alfredo Rota si sono aggiudicati l’assalto di finale, con il punteggio di 45-38, contro i portacolori della Bergamasca Scherma Creberg (Tomaso Melocchi, Gian Marco Andreana, Lorenzo Leali e Raffaello Marzani). L’Aeronautica Militare di Stefano Carozzo e compagni si è classificata terza, dopo aver avuto la meglio sul Cus Catania per 45-22.

In semifinale l’Aeronautica Militare ha ceduto 45-28 ai Carabinieri; nei quarti aveva sconfitto il Club Scherma Casale per 45-31.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.