IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arte e solidarietà: al Teatro Chiabrera va in scena “Savona Solidale”

Sabato alle 21 la 7^ Giornata Assfasd col patrocinio della Diocesi

Savona. Manca ormai pochissimo per la 7^ giornata Assfad: domani alle 21 al teatro Chiabrera, va in scena lo spettacolo “Savona è solidale”. L’evento vanta il patrocinio della Diocesi di Savona-Noli, del Comune di Savona e di Asl2, e vedrà nel pubblico la presenza del vescovo Vittorio Lupi. La serata, ormai diventato un appuntamento di successo dell’autunno savonese proporrà anche quest’anno la fortunata commistione fra vari generi di arte e di musica contando, come sempre, su ospiti prestigiosissimi.

Dopo aver celebrato Annalisa e Zibba, talenti emergenti nel pop italiano, questa volta tocca a Emanuele Dabbono calcare il palco del Chiabrera. Il cantautore varazzino è diventato uno stretto collaboratore di Tiziano Ferro con cui ha scritto a quattro mani “Incanto”. Al Chiabrera proporrà in anteprima assoluta “Certe piccole luci” un brano tratto dal suo prossimo album, in uscita fra pochi giorni. Ospite d’onore sarà Marco Berti, uno dei più importanti tenori italiani al mondo, regolarmente ospite di Scala, Metropolitan, Convent Garden, Marco arriverà a Savona da Parigi dove sta cantando all’Opera.

Dopo i successi internazionali, Berti torna a Savona dove 20 anni fa debuttò. Ad accompagnarlo ci sarà Massimiliano Damerini, uno fra i più apprezzati pianisti italiani. Grandi nomi anche per la danza con Giulia Dotta, già ospite di “Ballando con le stelle” e recente interprete dell’ultimo video dei Pink Floyd, e Arduino Bertoncello, finalista di Amici, nonché Paul McDowell cantante pop inglese e finalista di Britain’s got talent di questo 2015. Sul palco anche i migliori talenti dell’Accademia musicale Ferrato-Cilea di Savona, che inaugura così una collaborazione con Assfad, la scuola “Semplicemente Danza” e il gruppo “Arti In Canto”.

Continuando la tradizione che vede Assfad far da madrina a emergenti talenti savonesi, quest’anno è la volta del giovane cantautore Filippo “Fil” Paccini che, dopo il successo all’Expo presenterà le sue composizioni sempre ispirate e fresche. Dulcis in fundo la partecipazione degli storici “Amici dell’Assfad” a partire dal presidente dell’associazione, il basso lirico Matteo Peirone: con lui il soprano Linda Campanella, il pianista Mauro Castellano, l’attore Jacopo Marchisio, il tenore Sanzio Friggi e il giornalista Marco Gervino, direttore de “Il Letimbro”, che condurrà la serata. Nel foyer del teatro ci sarà l’esposizione degli acquerelli di Francesco Pagnini, mostra che proseguirà, nei giorni seguenti, presso i locali di Banca Generali di Savona.

Da non dimenticare il consueto progetto solidale a cui sono destinati i fondi raccolti durante la serata. Quest’anno si tratta di una borsa di studio per un medico ricercatore che lavorerà presso il reparto di Gastroenterologia di Savona. Il suo lavoro sarà legato alle nuove straordinarie cure che debelleranno l’epatite C.

“Quest’anno riempiremo il Chiabrera di musica e danza con più di 40 artisti coinvolti – comment Peirone, ideatore e direttore artistico – senza dimenticare l’ambizioso progetto che riguarda la ricerca per le cure dell’epatite C”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.