IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pasqua, per 2 famiglie italiane su 10 in tavola un menù vegetariano

Più informazioni su

Meno carne sulle tavole degli italiani per le festività pasquali. Due famiglie italiane su dieci festeggeranno infatti la Pasqua scegliendo un menu vegetariano. Per l’occasione la Lav propone, su www.cambiamenu.it, tanti piatti prelibati privi di ingredienti di origine animale. Le ricette sono frutto della collaborazione con la Brac di Firenze, libreria, con cucina e bar con caffè e cappuccini di soia da 10 e lode. “Si risparmierà così la vita di circa 700mila agnelli e capretti macellati ogni anno nel nostro Paese per la ricorrenza” dicono dall’associazione.

Ecco un assaggio di “menu verde” consigliato come alternativa a quello “carnivoro”: zucchine e carote al sesamo in insalata, in sottilissimi veli, per accogliere il commensale con delicatezza. Poi un “solido” primo della tradizione mediterranea: spaghetti alla chitarra ai pomodorini secchi. Come secondo un piatto che stupirà anche gli scettici: tofu e patate all’erba cipollina. Per esaltare la tradizione gastronomica regionale, si possono deliziare amici e parenti con il fagottino di carasau, vanto della Sardegna, ripieno di carciofi e spinaci. A conclusione un “must” tra i dolci senza ingredienti animali: il crumble di mele, sempre gradito da grandi e piccini.

L’accresciuta preferenza per il “menu cruelty free” è confermata anche dal recente Rapporto Italia Eurispes, secondo cui gli italiani che hanno già scelto di essere vegetariani sarebbero circa 7 milioni. Ancora più ottimiste le previsioni: Eurispes pronostica 30 milioni di vegetariani nel 2050, cioè un italiano su due. Sempre secondo l’istituto, il 92% di chi ha già scelto di essere vegetariano lo ha fatto per rispetto nei confronti degli animali (44%) e per motivi di salute (48%), confermando come la motivazione etica e la cura della salute attraverso un’alimentazione consapevole siano alla base di questo stile di vita adatto davvero a tutte le età.

“Più di 6 milioni di animali, tra ovini e caprini, vengono macellati ogni anno per finire sulle tavole degli italiani, con un’impennata proprio durante le festività pasquali e natalizie. Il triste primato delle macellazioni di ovini e caprini spetta alla Sardegna e al Lazio, seguite, ma in percentuali minori, da Puglia, Campania e Toscana” dicono dalla Lav.

In concomitanza con l’Earth Day, la Lav invita come buona prassi “per il benessere del Pianeta a ridurre il più possibile, meglio a eliminare, i consumi di carne e di altri prodotti animali”, come ricordano Roberta Bartocci e Paola Segurini, responsabili dell’associazione per il vegetarismo

“Ogni pasto tutto vegetale, infatti, fa risparmiare quasi 1000 litri di acqua e 1,66 kg di Co2 equivalenti rispetto a un menu con carne, a parità di apporto nutrizionale. Su cambiamenu.it – spiegano Bartocci e Segurini – ogni mese sono disponibili nuove ricette sane e gustose per un’alimentazione sostenibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.