IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tangenti: finanziere a processo, chiesti tre anni e mezzo

Regione. Tre anni e mezzo di reclusione per il maresciallo della guardia di finanza Vincenzo Puleo, accusato di due episodi di concussione e di reati militari di collusione in frode alla finanza, nell’ambito dell’inchiesta su presunte tangenti chieste a imprenditori per chiudere un occhio nelle verifiche fiscali alle aziende.

I fatti risalgono al periodo settembre 2000-aprile 2002. Per gli altri sette imputati, l’accusa ha chiesto quattro prescrizioni e tre assoluzioni. Si tratta di tre filoni di indagini, poi scaturite in un unico processo che aveva coinvolto cinque finanzieri, tre commercialisti e due imprenditori accusati, a vario titolo, di concorso in corruzione, concussione, emissione di fatture false. Il processo è in corso nel tribunale di Genova.

Le richieste di prescrizione riguardano Maria Rita Falco, che era dipendente dell’Ufficio delle Entrate di Genova, accusata di un episodio di corruzione, il maresciallo Luigi Sperandeo, il maresciallo capo Natale Monti e il brigadiere Angelo Lauricella, tutti e tre appartenenti alla Guardia di finanza all’epoca in servizio a Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sampei29
    Scritto da sampei29

    I reati commessi nell’esrcizio di funzioni pubbliche sono gravissi perchè oltre a danneggiare le vittime mina la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.
    Per questo dovrebbero essere puniti con pene severe e non con prescrizioni ed eventualmente condanne leggere

  2. Scritto da Resist

    Anche qui prescrizioni per reati gravissimi compiuti da “Servitori dello Stato”…c’è veramente da vergognarsi.