IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Tabbò: “La maggioranza vende per proprie le iniziative del centrosinistra”

Albenga. “La maggioranza contrabbanda per propri gli interventi già programmati dalla precedente amministrazione”. Così l’ex sindaco di Albenga, oggi consigliere di minoranza, Antonello Tabbò sulle polemiche intorno agli interventi frazionali e in genere ai lavori pubblici.

“Per Lusignano abbiamo ottenuto un finanziamento due anni fa, ponendo attenzione alle frazioni cittadine – osserva Tabbò – Mi auguro che il consigliere delegato Roberto Tomatis abbia avuto qualche disguido nello sventolare le sue dichiarazioni e con onestà riconosca che ipotesi progettuali e finanziamenti a beneficio di Lusignano li promuovemmo e ottenemmo noi, precedentemente all’attuale maggioranza”.

Stoccata anche per il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Roberto Schneck: “I lavori di riqualificazione dell’ex cinema Astor sono stati avviati sempre dalla precedente amministrazione di centrosinistra. Ci fa piacere che l’attuale giunta voglia proseguire nel solco di questi interventi, ma ci sembra giusto che non venda per proprio ciò che abbiamo fatto e predisposto noi”.

“Per l’ex Astor inoltre – conclude Antonello Tabbò – è stato determinante un doppio finanziamento che riuscimmo a procurare ad Albenga, parte del quale è stato reso possibile grazie all’impegno della senatrice Roberta Pinotti. Bisogna riconoscere i meriti reali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Zio Jo

    Visto che Tabbò è stato accusato di aver fatto poco nel suo mandato non vedo perché non possa (almeno quel poco) rivendicarlo, soprattutto se coloro che l’hanno accusato di scarsi risultati cercano di “appropriarsene”.
    “Il governo del fare” questo è quello che ci sentiamo ripetere dalla nuova giunta, bene sarebbe ora che dimostrassero che è vero. Certo per 9 mesi ci siamo divertiti con feste e sagre varie, ma ora è necessario passare ad argomenti più seri e più importanti.
    La sicurezza è stato il cavallo di battaglia in campagna elettorale: a che punto siamo? Dicono che è notevolmente migliorata ma il sindaco gira con la scorta, si organizzano nuclei speciali di vigili e si pensa nuovamente alle ronde…. allora forse non è come dicono.
    Saluti

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Ossalopp@”…la mi foga da vecchia e stantia sinistra”: hai preso l’ennesima cantonata. La smania ipnotica è quella postuma alla fagocitazione che avete subito dal vertice della piramide…! Ormai è diventato il vostro “disco rotto”, la maniera di definire “comunisti” e di sinistra quelli che non pensano allineati al vostro capetto… Nel mio caso, infatti, non provendo dalla sinistra bensi’ dal centro. Le mie convinzioni, se proprio ti intereressa, non sono stereotipabili e non trovano completo riscontro negli ideali della sinistra ma sono solo idee mie. Se poi, queste, siano assimilabili o catalogabili tra le ideologie di sinistra, la cosa non mi impone nessuna riflessione… Tra cio’ che penso, certamente , vi sono pure “cavalli di battaglia” della destra storica e non mi formalizzo. Visto che voi amate definire gli avversari con etichette ti accontentero’ dichiarandoti che mi potrei anche definire di centro sinistra per quanto riguarda l’economia. Di estrema sinistra per quanto riguarda il sociale e i temi etici (lo storico di come la destra ha trattato i temi etici indice a virare velocemente a sinistra…), e di centro-destra per quanto attiene all’organizzazione dello Stato. Sero di averti fatto divertire. Mi impegnero’ a non copiare piu’ i miei post: comunque…c’è di peggio…c’è chi copia e incolla interi stralci di descrizioni del dizionario online….! Saluti.

  3. ossalopp
    Scritto da ossalopp

    hi-tech, cerca almeno di essere originale e diversificare un po’ la forma, evitando i copia-incolla da un tuo post all’altro, visto che la sostanza rimane invece sempre quella e non ci sono purtroppo speranze!…
    questo non te l’hanno insegnato a scuola, dal momento che elargisci lezioni agli altri?!
    comunque, dai, in fondo trovo quasi simpatica la tua foga da vecchia e stantia sinistra! ;-)

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    “visto che gli hanno mandati a casa”…prima di porsi all’esposizione mediatica postando luoghi comuni, peraltro in discutibile “itagliano” sarebbe meglio ripensarci e… portare il cane alla minzione serale ai giardinetti.
    Ossalop@: l’era “tabozoico” , come tui definisci il periodo di amministrazione in cui Tabbo’ h alavorato e PREPARATO pappette pronte, che gli attuali amministratori, puntualmente, ora vendono come proprie e di cui fruiscono senza doversi togliere di dosso la pelle…. non essere così certo appartenga solo al passato! Ogni occasione di attività politica di opposizione SERVE e AIUTA tutta la popolazione ingauna in quanto RESTANDO CON I FUCILI PUNTATI E PRONTI AD IMPALLINARE I DILETTANTI ALLO SBARAGLIO SENZA TREGUA, QUESTI ULTIMI SONO COSTRETTI A NON FARE CAZZATE, CERCANDO (ALMENO) DI GOVERNARE… MEGLIO CHE POSSONO. In democrazia questa è l’utilità dell’opposizione. Nei regimi o nelle monarchie, invece, come alcuni auspicherebbero operare, tale VALORE AGGIUNTO NON ESISTE!
    L’opera di Tabbò, quindio va ancora oltre il controllo e la proposizione collaborativa. Si occupa ANCHE di VIGILARE affinchè non venga DISPERSO e VANIFICATO tutto il lavoro svolto dal medesimo, pur se ora deve assistere ad indebite appropriazioni del merito..!
    Anche questo è un fondamentale compito dell’opposizione. Concetti semplici e trasversali che poco hanno a che fare con i sistemi faziosi a cui molti elettori della DESTRA sono abituati. Concetti fondamentali di democrazia abbastanza abbordabili, che anche i figuri della DESTRA possono capire.

  5. Bill Fraser
    Scritto da Bill Fraser

    …….visto che gli hanno mandati a casa……………
    …che cos’è il nuovo italiano padano?