IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo: servizio elettrico verso la normalizzazione, a Calizzano ancora 73 utenze senza energia

Indennizzi direttamente in bolletta per i clienti interessati da disservizi prolungati

Liguria. Dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito il Nord-Ovest durante la notte tra il 2 e il 3 ottobre, il servizio elettrico sta tornando alla normalità in tutta la Liguria. Lo fa sapere E-Distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione.

Le task force di E-Distribuzione stanno rialimentando le ultime utenze residenziali senza fornitura elettrica, con i lavori che proseguiranno ininterrottamente fino al completo ripristino del servizio, con interventi puntuali dove necessari. “E-Distribuzione ringrazia Prefetture, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto durante tutta l’emergenza, e, in modo particolare, il proprio personale, che con grande professionalità e dedizione ha consentito il ripristino del servizio elettrico nel più breve tempo possibile”.

Tra le situazioni di emergenza rimaste c’è quella di Calizzano, dove alle ore 18 risultano ancora prive di energia 73 utenze: “Ho appena avuto aggiornamento diretto con referente En-Distribuzione e parlato con i capi squadra attivi sul Territorio – fa sapere il sindaco Pierangelo Olivieri – Prosegue l’istallazione dei generatori. L’obiettivo è ridare servizio a tutti, entro sera dovrebbero rimanere non raggiungibili meno di dieci utenze non abitate, ed una industriale che necessita di soluzione che sarà possibile approntare domani mattina. Continuiamo a monitorare e verificare”.

Enel, comprendendo i disagi subiti dai clienti, informa che “per interruzioni prolungate del servizio l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta”,

Hanno diritto all’indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

E-Distribuzione ricorda che “per la segnalare guasti e richiedere informazioni è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.