IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, con la scusa di una sigaretta strappano una catenina e ne nasce una rissa: due arresti

E' successo questa notte davanti all'ex discoteca La Capannina: sono accusati di rapina, lesioni e violenza a pubblico ufficiale

Alassio. Due ragazzi marocchini, pregiudicati, sono stati arrestati dai carabinieri per rapina, lesioni e violenza a pubblico ufficiale.

Tutto è successo questa notte quando i militari, impegnati nei consueti servizi di controllo del territorio, in particolare in locali pubblici, litorale e stabilimenti balneari, hanno notato una zuffa con dieci persone coinvolte davanti all’ex discoteca La Capannina di Alassio.

La pattuglia è così prontamente intervenuta, chiedendo il supporto di altri colleghi, con l’arrivo sul posto del nucleo radiomobile e operativo della Compagnia di Alassio.

Dagli accertamenti è emerso che i due ragazzi marocchini, con la scusa di chiedere una sigaretta ad un gruppo di rumeni, avevano strappato con destrezza ad uno di loro una catenina: per la coppia di extracomunitari è quindi scattato l’arresto. Inoltre, nelle fasi concitate dell’intervento dei militari si sono scagliati contro i carabinieri impegnati a sedare la rissa e a ricostruire i motivi della violenta lite.

Sono ora in carcere ad Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.