IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli rifilano banconota falsa e lo picchiano: commerciante aggredito a Loano

Loano. Gli rifilano una banconota falsa per poi malmenarlo una volta che il malcapitato si accorge dell’inganno. E’ accaduto ieri a Loano, in via Ghilini, dove alcuni testimoni hanno assistito all’inseguimento con tanto di botte ai danni di un commerciante di origine pakistana che è stato raggirato da due ragazzi, entrambi italiani.

E’ mattina quando i due giovanotti acquistano delle collanine dall’esercente pagando con una banconota da 50 euro risultata poi falsa. Lì per lì l’uomo l’accetta ma, una volta accortosi del tranello, li insegue e raggiunge. Di qui la lite che passa presto dalle parole ai fatti. Chi ha assistito alla scena parla di un’aggressione vera e propria, al punto che alcuni testimoni sono intervenuti per salvare il pakistano, affinché le cose non precipitassero ulteriormente. Poi sono arrivati i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dei fatti, mentre i due italiani sono stati al momento denunciati per la banconota falsa.

Il fatto è stato commentato anche su Facebook: c’è chi parla di “calci e pugni e mani alla gola”. “Sono stati chiamati i carabinieri che li hanno presi, la persona chiamata a riconoscerli non è stata nemmeno protetta dall’anonimato e si è sentita dire che sono tre bravi ragazzi che hanno fatto una bravata – scrive un utente di Facebook – Risultato: ovviamente sono già in giro che tentano di cambiare i loro 50 euro falsi nei negozi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. alberto.peluffo
    Scritto da alberto.peluffo

    sky, forse è difficile da capire, ma io firmo sempre quello che scrivo con nome e cognome.

  2. Scritto da sky72

    guarda chi si vede alberto peluffo……e il tuo alter ego iron girl quando hai intenzione di tirarla di nuovo fuori?

  3. alberto.peluffo
    Scritto da alberto.peluffo

    Non mi è chiaro qualcosa. Chi ha detto al pakistano che i suoi aggressori sono tre bravi ragazzi? Non i carabinieri, spero. E questi BRAVI ragazzi che hanno fatto una BRAVATA vanno d’amore e d’accordo con i FURBETTI sconosciuti al fisco: è ora di finirla con questo uso distorto del linguaggio, che finisce per fare passare l’idea che certi comportamenti, tutto sommato, non siano poi così gravi.

  4. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    @Seppo – Forse dipende dal fatto che 99 volte su 100 sono gli “stranieri” (comunitari e non) che delinquono nei confronti degli italiani o di loro connazionali….. qualcuno ha detto marocchini…Albenga ?

  5. Scritto da sierravictor

    Altro che lasciarli liberi …la gabbia ci vuole..
    Purtroppo due così dobbiamo tenercerli e nn rispedirli in qualche paese di origine…..