IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, “Città in Comune” appoggia Angelo Galtieri

Alassio. Ieri si è riunito il direttivo del movimento civico “Città in comune”, composto e organizzato da una aggregazione di cittadini che rappresentano il mondo del lavoro, provenienti della società civile e da associazioni imprenditoriali turistico commerciali, che condividono il medesimo interesse: lavorare per un cambiamento politico e sociale di Alassio.

“Alassio deve svolgere il ruolo della capofila turistica commerciale e ricettiva del ponente e, per questo, dovrà necessariamente saper sfruttare tutte le enormi e uniche potenzialità del suo patrimonio ambientale, lavorando nel presente e programmando con attenzione il suo futuro – si legge in un comunicato del movimento firmato dal portavoce Stefano Bonagura – In tal modo il rilancio economico della città sarà decisivo. E’ da Alassio che dovranno partire le elaborazioni e le proposizioni di iniziative volte alla valorizzazione delle singole particolarità ed esigenze territoriali”.

“Sogniamo una ‘Città in comune’ dove le istituzioni, le forze economiche, sociali e culturali possano lavorare in simbiosi per ampliare e rilanciare l’unica vera ricchezza, il turismo – contionua la nota – Speriamo in una ‘Città in comune’, dove le persone ed il territorio costituiscano il capitale per una crescita economica, sociale e solidale, coniugando un corretto e necessario risanamento a investimenti programmati tesi a garantire lo sviluppo turistico-ambientale”.

“Per questo abbiamo un progetto fondato su equità, condivisione, rilancio turistico e commerciale, ripristino della legalità e della trasparenza, abbattimento dei costi della politica e della macchina amministrativa del Comune, sul rispetto dell’ambiente del paesaggio e delle risorse naturali, che garantisca ai cittadini sicurezza, solidarietà e decoro. Un piano programmatico che prevede una equilibrata pianificazione urbanistica senza aumentare l’edificazione, tesa al recupero ed alla riqualifica dei volumi effettivamente esistenti, prestando attenzione all’uomo ed all’ambiente che lo circonda”.

“Rinunciando definitivamente alla lottizzazione quale mero strumento di divisione del territorio, con un nuovo PUC a zero consumo di suolo, ci vogliamo impegnare per una “Città in comune” che gestisca , implementi e rilanci eventi culturali e turistici,che abbia cura dell’ambiente, delle risorse idriche, dell’energia sostenibile. Il piano programmatico è stato assolutamente condiviso dal candidato sindaco Galtieri, e dalla sua lista: pertanto,il coordinamento di ‘Città in comune’ ha deciso all’unanimità di dar vita ad una coalizione con Insieme X” conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.