IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Giovanissimi Fascia B: il Vado cede il passo a un grintoso Don Bosco Vallecrosia

Vado Ligure. I Giovanissimi regionali del Vado F.C. questa volta partono all’alba per recarsi a Camporosso, dove li attende la squadra del Don Bosco Vallecrosia.

La maggiore tecnica del Vado si vede già al 4°, quando Panucci guadagna il fondo ed in “rabona” crossa al centro dove è appostato Rignanese che appoggia freddo in rete. Il Vallecrosia non accetta la situazione e reagisce immediatamente; al 6° una palla, buttata in su dalle retrovie, raggiunge Biasi che da fuori area beffa Cambone con un preciso pallonetto.

Rimessa in pari la gara, risulta evidente che il Vado oggi non è in giornata e che i padroni di casa hanno impostato la partita sulla maggiore corsa e soprattutto sulla grinta, armi che, a conti fatti, si riveleranno vincenti. Dopo le due sfuriate iniziali la partita scende di tono, il Vado non riesce ad impostare il gioco e la difesa del Vallecrosia argina ogni iniziativa, rilanciando senza tanti fronzoli. Questo è il motivo di tutto il primo tempo nel quale il risultato non cambia.

Nel secondo tempo Novello e Tona cercano di spezzare l’inerzia del match provvedendo ad alcuni cambi, ma la questa volta non c’è ed anzi, al 9°, il Vallecrosia sfrutta un fortunato rimpallo che finisce sui piedi di Biasi, pronto, al limite dell’area, a realizzare il goal del 2 a 1. Il Vado prova a reagire ma oggi il Vallecrosia non molla un colpo, è superiore nella corsa ed arriva sempre per primo su ogni pallone.

Con il passare dei minuti, i padroni di casa realizzano che il risultato è alla loro portata mentre i vadesi, che potrebbero anche riacciuffare il pareggio, non ci credono abbastanza e si fanno prendere dal panico, sbagliando troppo a tutto campo.

Finisce 2 a 1 una partita giocata decisamente male dal Vado che, dopo essere andato in vantaggio, ha pensato ad un’altra gara facile, sottovalutando l’avversario, che oggi però ne aveva di più, e rinunciando a giocare come sa.

Il Don Bosco Vallecrosia, condotto da Giuseppe Messina, ha giocato con Sanin, Biancheri, Fraticelli, Pratticò, Piantoni, Seimandi, Amedei, Grassano, Biasi, Messina, Glionna, Anastasio, Conti, Politi.

Il Vado, allenato da Franco Novello e Giuseppe Tona, ha schierato Cambone, Enzi, Orsolini, Manzani, Tesi, Marsio, Palmiere, Zunino, Rignanese, Panucci, Tona, Bonzi, Genta, Marchi, Tahiri, Marceddu. Ha arbitrato Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.