IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Don Luciano: aula “sigillata” per tutelare i minori chiamati a deporre

Savona. In un’aula sigillata e impenetrabile stanno sfilando, dalle 9 di questa mattina, i testimoni – 5 minorenni e due poliziotti – nell’ambito del processo a carico di don Luciano Massaferro, il parroco alassino accusato di pedofilia. Nessuna notizia trapela dall’aula. Questo anche e soprattutto per tutelare la privacy dei minorenni – due chiamati dalla difesa e tre dall’accusa – che, conoscendo la presunta vittima delle “attenzioni particolari” del sacerdote, dovranno dare la loro versione dei fatti.

Don Luciano si trova in carcere dal 29 dicembre scorso quando un’undicenne, sua parrocchiana, lo accusò di aver abusato di lei in più di una circostanza. Il prete alassino, che è difeso dagli avvocati Mauro Ronco e Alessandro Chirivì, si è sempre proclamato innocente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.