Economia

Compravendita Bitcoin: le piattaforme consigliate per i BTC

Scegliere una piattaforma di scambio che soddisfi le tue esigenze è il primo passo prima di iniziare ad acquistare, vendere e scambiare criptovalute. Ecco perché abbiamo valutato le migliori piattaforme e dettagliato i criteri da prendere in considerazione per mantenere al sicuro le tue criptovalute.

eToro: il più completo

eToro, come si legge sul sito ufficiale eToro – La piattaforma leader mondiale di social trading e investimenti, è una piattaforma di scambio innovativa che si distingue per l’offerta di funzionalità social, tra cui il monitoraggio o la copia degli investimenti di altri membri. Viste le sue commissioni, è più adatto a chi desidera investire a medio o lungo termine nelle criptovalute più diffuse.

In attività dal 2007, eToro è una piattaforma di scambio regolamentata e sicura che riunisce più di 8 milioni di clienti in tutto il mondo. La società ha iniziato la sua attività nei mercati di azioni, materie prime, valute ed ETF (un fondo che replica la performance di un indice), prima di espandersi a Bitcoin nel 2013 e ad altre criptovalute nel 2017.

Sono disponibili le criptovalute più importanti in termini di capitalizzazione, tra cui Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, Bitcoin Cash, EOS, Stellar e Binance Coin. L’offerta è limitata a 16 asset che possono essere scambiati tra loro o contro valute legali (USD, EUR, GBP, JPY, CHF, ecc.).

La piattaforma web ha una buona ergonomia adatta sia ai principianti che agli utenti più esperti. I grafici delle quotazioni sono chiari e completi, inclusi numerosi indicatori e strumenti di disegno per analizzare il prezzo di una criptovaluta.

Il servizio è disponibile anche su mobile con applicazioni gratuite per smartphone Android e iOS. Mostrano anche una buona ergonomia e offrono le stesse funzionalità della versione web.

Per familiarizzare con la piattaforma e introdurti al trading, eToro fornisce un portafoglio virtuale con 100.000 dollari.

Cosa guardare quando si sceglie una piattaforma di compravendita BTC

eToro si distingue dai suoi concorrenti offrendo funzionalità simili a quelle di un social network. Hai la possibilità di seguire e consultare le posizioni assunte dagli altri membri così come le loro prestazioni. Ma soprattutto, la piattaforma offre di copiare automaticamente i loro scambi. Basta definire un importo da investire in modo che sia distribuito nelle stesse proporzioni di quelle del modello.

Per ridurre al minimo il rischio a lungo termine, l’exchange offre una seconda opzione di investimento automatizzato: il CryptoPortfolio. Consente di distribuire un importo su più criptovalute in base alla loro capitalizzazione. Ogni mese, la composizione del portafoglio viene rivalutata sulla base dei movimenti del mese precedente. Per altri consigli su siti e piattaforme per la compravendita di Bitcoin, vi consigliamo di visitare il sito Bitcoin Up, il quale contiene anche numerosi consigli utili per chi vuole affacciarsi per la prima volta in questo mondo.

eToro è prima di tutto una piattaforma speculativa, i suoi clienti possono acquistare, vendere o scambiare criptovalute, ma in realtà non le possiedono. Per ciascuna delle valute, non vengono fornite né la chiave privata né la chiave pubblica. Non è quindi possibile effettuare un trasferimento da o verso il tuo portafoglio personale di criptovaluta.

Lo scambio accetta solo depositi e prelievi in ​​valuta fiat (USD, EUR, GBP, JPY, CHF, ecc.). Accetta una varietà di metodi di pagamento: carta di credito, bonifico bancario, Giropay nonché PayPal, Skrill, Neteller e e-wallet WebMoney. Il deposito minimo è di $ 200 per carta, ma sale a $ 500 per trasferimento. In effetti, sarà anche necessario trasferire un po ‘di più se il tuo conto bancario è in una valuta diversa dal dollaro. La piattaforma converte automaticamente l’importo in dollari al tasso di mercato con una commissione del 2,5% per l’euro.

Quando si tratta di prelievi, eToro addebita un minimo di $ 30 con $ 5 di commissioni. La piattaforma supporta gli stessi mezzi di pagamento dei depositi. Anche in questo caso, possono essere applicate commissioni di conversione per tutte le valute tranne il dollaro. Sebbene il tempo medio per accedere ai fondi sia relativamente rapido per la maggior parte dei metodi di pagamento, un bonifico bancario può richiedere fino a 5 giorni.

Più informazioni