IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairese in lutto per la scomparsa di Maria Teresa Garganese

Col marito si era sempre occupata di lavanderia e spogliatoi della squadra, a maggio aveva ricevuto il Premio "Elvio Zei"

Cairo Montenotte. Maria Teresa Garganese, storica dirigente dell’ASD Cairese 1919, si è spenta oggi all’Ospedale San Paolo all’età di 53 anni a causa di un tumore con cui ha combattuto per anni.

Originaria di Savona, sposata con Carmelo Pastore, Maria era madre di due figlie, Katia e Carmen, e nonna del piccolo Marco. Non è mai mancata per la sua famiglia che ha coccolato e a cui ha sempre regalato l’energia per continuare a sperare. La sua è stata una lunga e dolorosa malattia, ma non l’ha mai fermata: anche dopo l’ultimo intervento dello scorso mese, Maria non si è arresa ed è rimasta attaccata ad una speranza e una forza esemplari. Poi il peggioramento negli ultimi giorni e la tragica scomparsa.

Ormai da un anno era stata costretta a sospendere il suo contributo per la società gialloblù, dove si occupava della lavanderia e degli spogliatoi insieme al marito. Lo scorso maggio, durante il Torneo Internazionale, la Cairese l’aveva insignita con il Premio “Elvio Zei”, in riconoscimento alla grande dedizione che ha dimostrato verso la società pur rimanendo sempre dietro le quinte. A Maria non piaceva apparire, ma quando avevi la fortuna di incontrarla ti offriva il suo sorriso e la sua grande gentilezza.

“Ci stringiamo intorno alla famiglia in questo momento di profondo dolore – commenta il direttore generale della Cairese Franz Laoretti – Tutti le abbiamo sempre voluto bene, Maria era una persona splendida che ha sempre lottato contro il suo male con grande dignità, senza darlo mai a vedere. È una notizia davvero triste. Ora non possiamo che dare il massimo supporto a Carmelo, alle sue figlie e a tutta la sua famiglia. A causa della quarantena purtroppo attualmente non possiamo abbracciarli fisicamente, ma attraverso una chiamata o un messaggio tutta la Cairese sta cercando di dimostrare alla famiglia il suo affetto e dolore”.

Donna forte e dolce allo stesso tempo, Maria era una combattente che nonostante i tantissimi anni di lotta contro la malattia, ci ha lasciati troppo presto. In seguito all’emergenza sanitaria in corso le esequie avranno luogo in forma strettamente privata presso il cimitero di Cairo Montenotte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.