IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo LIVE: esondati il San Rocco e il Fasceo – alberi caduti e cantine allagate, ma per ora il savonese regge foto

Giampedrone: "Il picco è durato 10 minuti, fosse durato 20 le cose sarebbero andate diversamente"

Agg. ore 8.21 – Una frana sta parzialmente ostruendo via Rangé ad Alassio. Allagato il sottopasso della stazione a San Giuseppe di Cairo, ma il binario è comunque raggiungibile con una passerella.

frana notte alassio

Provincia. Nottata tutto sommato tranquilla quella appena trascorsa dal punto di vista dei disagi causati dal maltempo. Nonostante il violento temporale che nelle ultime ore ha colpito la regione, partendo da Imperia ed estendendosi progressivamente fino al confine tra le province di Genova e La Spezia, al momento non si registrano criticità gravi.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco. A Laigueglia si sono verificati alcuni allagamenti, mentre allagamenti di vie si sono registrati un po’ in tutto il ponente savonese (soprattutto nella zona di Alassio, Albenga, Borghetto e Loano). A Savona, in zona Santuario, un albero è caduto ma fortunatamente senza invadere la carreggiata; un altro albero è caduto sulla Sp29 del Cadibona.

E’ stato un evento molto potente e violento che fortunatamente è passato velocemente e ha prodotto disagi diffusi ma contenuti. “Risultano esondati i rii San Rocco a Ceriale e Fasceo ad Albenga – annuncia il presidente della Regione, Giovanni Toti – rientrati velocemente lasciando solo qualche deposito di detriti”. Al momento sono risolte le situazioni di criticità che avevano determinato l’esondazione del rio Fasceo. Il temporale, con picchi di 14 millimetri in 5 minuti, ha determinato allagamenti diffusi.

La perturbazione di questa notte ha avuto una elevata attività elettrica, accompagnata da vento molto forte con raffiche fino a 118 km/ora. Fino ad ora la velocità del fenomeno ha evitato conseguenze più pesanti sul territorio tra Varazze e la Valpolcevera, particolarmente fragile a causa delle precipitazioni dei giorni precedenti. Permane comunque una forte instabilità atmosferica e la possibilità di avere repentini innalzamenti dei torrenti. Rimane attivo il monitoraggio su tutta la regione.

“Per fortuna la fase intensa del temporale è durata solo 10 minuti, se fosse durata 20 sarebbe andata diversamente” ha commentato l’assessore regionale alla protezione civile, Giacomo Giampedrone. Ad Albenga, ad esempio, sono caduti 13 mm di pioggia in soli 5 minuti. “È stata una struttura molto intensa – conferma Federico Grasso della comunicazione di Arpal – con raffiche di vento fino a 118 km/h”. Nel giro di poche ore il maxi temporale ha attraversato la regione da ponente a levante. Tutto molto veloce, troppo veloce per determinare effetti gravi.

Tutto finito? Non è detto. Anzi. “È una situazione destinata a continuare – continua Grasso – C’è la possibilità che tornino fenomeni temporaleschi molto intensi, che però potrebbero stazionare più a lungo sullo stesso terreno. E in quel caso sarebbero problemi sul serio”. Quel che è certo è che “siamo su un flusso umido ascendente che continua a pompare umidità sulla nostra regione”. Fondamentale, quindi, seguire gli aggiornamenti passo passo perché “la modellistica non riesce a individuare i fenomeni nel dettaglio, ma solo le condizioni che portano a una maggiore probabilità dei fenomeni”, spiegano ancora dal centro meteo Arpal.

A seconda di quello che accadrà l’allerta meteo potrebbe essere ancora prolungata, con una lenta fase di uscita dalla fase perturbata e una breve tregua dal maltempo. Tra mercoledì notte e giovedì, però, si attendono ancora forti piogge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.