IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La “sorprendente” top ten dei marcatori della storia del calcio

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

In questi giorni l’attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic è entrato ancora una volta nei guinness dei primati, segnando il suo 500° gol in carriera in modo strabiliante, anche se non è bastato ad evitare ai Los Angeles Galaxy la sconfitta per 5-3 contro i Toronto FC di Sebastian Giovinco.

Il 36enne Ibrahimovic diventa così il terzo calciatore in attività a raggiungere questo traguardo dopo Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. Con uno spettacolare colpo di tacco volante in girata, l’ attaccante svedese ex Juve, Inter e Milan ha firmato il suo 17° gol stagionale con la maglia dei Galaxy in 22 partite.  Si fa un gran parlare, tanto per rimanere in argomento, proprio di Leo Messi e Cristiano Ronaldo indicando i due tra i calciatori più prolifici di tutti i tempi e, considerata anche l’età avanzata ma non troppo, si è consci che i due fenomeni possano ancora incrementare il proprio bottino personale. Così come spesso si sono scritti fiumi di inchiostro per misurare le prolificità di Pelè, Maradona e company.

Ci sono però, sappiatelo bene, dei calciatori che hanno segnato addirittura più goal dei due big di Argentina e Portogallo. Andiamo quindi a spulciare la top 10 dei migliori marcatori della storia del calcio per renderci conto

10) Ernst Willimowski è stato un calciatore tedesco (Karlsruhe) naturalizzato polacco ricordato non solo per aver giocato per entrambe le Nazionali dei due paesi ma anche per l’elevatissimo numeri di reti siglate in carriera: 554 le segnature per questo calciatore d’altri tempi, che addirittura per un periodo divenne persino un giocatore di hockey su ghiaccio, cambiando dunque radicalmente sport.

9) Uwe Seeler, prodigioso ex attaccante dell’Amburgo e della Germania Ovest. Considerato uno dei più forti calciatori tedeschi della storia, Seeler ha siglato addirittura 575 gol tra club e Nazionale. Peraltro, ancora oggi, Seeler è il giocatore più giovane ad aver debuttato con la maglia della rappresentativa tedesca nonché il primo a segnare in quattro edizioni dei Mondiali.

8) Ferenc Deak può vantare un bottino leggermente superiore a quello di Seeler con i suoi 576 gol. Il suo record è anche valorizzato dal fatto che, nella sua epoca calcistica, l’Ungheria risultava essere ancora una Nazionale ampiamente competitiva e di conseguenza anche il campionato non era di certo una passeggiata.

7) Lionel Messi (la ‘Pulce’) vanta la bellezza di 654 reti realizzate tra Barcellona e selezioni nazionali. Vincitore di ben 5 Palloni d’oro e di praticamente ogni trofeo di squadra per club, Messi punta ad aumentare il proprio bottino personale. All’età di 31 anni l’argentino può ancora scalare la classifica.

6) Cristiano Ronaldo si trova un gradino più del rivale di sempre Messi. Il duello tra due dei migliori calciatori della storia del calcio si gioca anche e soprattutto a suon di reti. Sono addirittura 666 quelle del numero 7 di Portogallo , Real Madrid e Juventus. Goal equamente distribuiti tra club e nazionale dove vanta la bellezza di 85 marcature.

5) Gerd Muller lo storico attaccante tedesco possiede un record di gol assolutamente inattaccabile, almeno per i prossimi anni: 735 gol messi a segno dal bomber, che in carriera ha vinto qualsiasi cosa sia con il Bayern Monaco che con la Germania. Ancora oggi, a pari merito con David Villa, Gerd Muller è l’unico giocatore che è riuscito nell’impresa di vincere sia la classifica marcatori dei Mondiali che quella degli Europei.

4) Ferenc Puskas un’altra leggende ungherese è stato per anni l’attaccante più letale del mondo ed in Ungheria è una vera e propria istituzione. Anche qui, i numeri sembrano irreali: 746segnature nel corso della sua storia calcistica, divise tra Honved, Real Madrid e Nazionale. La FIFA, dopo la sua morte, gli ha intitolato un premio per il gol più bello che viene assegnato annualmente.

3) Pelè apre la Top 3 dei migliori marcatori della storia del calcio. O Rei è probabilmente uno dei più forti giocatori che il mondo abbia mai visto giocare e a breve nelle sale cinematografiche sarà presente anche un film sulla sua vita. Intanto, restano i numeri. E che numeri: 767 i gol ufficiali segnati dal giocatore brasiliano più forte di sempre, il quale viene ormai trattato alla stregua di una divinità specialmente nel suo paese d’origine.

2) Romario Medaglia d’argento nella classifica per migliori marcatori della storia del calcio per un altro brasiliano: stiamo parlando di Romario, che in carriera è stato in grado di timbrare il cartellino per 772 volte tra squadre di club e selezione carioca. Baixinho, tra le altre, ha vestito le maglie di PSV, Valencia, Flamengo, Barcellona e Vasco Da Gama. Attualmente Romario è impegnato come politico nel suo paese: è infatti un senatore del Partito Socialista Brasiliano.

1) Josef Pepi Bican (1913-2001)
In mezzo a tanti nomi altisonanti, al primo posto c’è un giocatore principalmente sconosciuto alle generazioni attuali. Calciatore metà austriaco-metà ceco può vantare una cifra impressionante di reti segnate. Bican infatti guarda tutti dall’alto dei suoi 805 gol riconosciuti ufficialmente in carriera. E’ lui il leader di questa classifica e, probabilmente, neanche un fuoriclasse come Messi riuscirà a superarlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.