IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il grande successo della festa ultras biancoblù fotogallery

Otto le formazioni partecipanti al Torneo Claudio Bosano nell'ambito della Festa Vecchio Stampo Savona

Savona. Sabato 9 giugno si è rinnovato ancora una volta ampliandosi e migliorandosi l’oramai tradizionale appuntamento (per la precisione il settimo consecutivo) con la “Festa Vecchio Stampo Savona“, denominata 2° Torneo Claudio Bosano.

Grazie ad un tempo ideale per giocare al calcio e alla nutrita e colorata partecipazione dei Pessimi Elementi SV e dei Palati Fini 85, la simpatica kermesse è filata via liscia liscia. L’evento (torneo a 6 giocatori) svoltosi sul campetto in sintetico Jack Comparato adiacente la curva sud dello stadio V. Bacigalupo ha attirato molto interesse sino dalle prime battute con l’apertura alle 14 degli stand gastronomici (quest’anno impreziositi dalla friggitoria che ha ha deliziato i presenti con le deliziose acciughe della pescheria Marina di Vado Ligure), del punto gadget, del gazebo Metamorfosi Tattoo e del Dj set Alo Alois de Tullio.

Dalle 15 le 8 squadre iscritte divise in due gruppi da 4 ciascuno (A: Pessimi elementi SV – Legino Biancoblù Domina – Gradinata Nord Voghera – Lions Supporters Derthona; B: Sant’Ermu Biancoblù – Vecchio Stampo Savona – Gruppo Disagio Derthona – Paperino Group SV) si sono date lealmente battaglia disputando partitine di 15 minuti con inversione di campo a metà gara.

Si è giunti così dopo 4 ore di duelli alla finalina per il terzo e quarto posto vinta dalla Gradinata Nord Voghera sui Lions Supporters Derthona per 5 a 4 ai rigori (dopo lo 0 a 0 nei tempi regolamentari). Emozionante la finalissima che ha visto i più esperti e smaliziati players del Gruppo Disagio Derthona primeggiare per 5 a 4 sulla più giovane formazione dei Vecchio Stampo Savona detentrice del titolo guidata dal mister Felicino Vaniglia.

Commovente la cerimonia di premiazione per tutto il popolo biancoblù accorso e per le tifoserie storicamente gemellate (i Fanti giunti da Spezia, gli Utras Imperia, ecc.) con il pensiero rivolto al futuro del magico Sann-à e ai tanti amici che non ci sono più come Claudio Chiesa di Voghera e Brunello di Tortona oltre al rimpianto ex presidente Bettino Piro recentemente scomparso.

In un’atmosfera coinvolgente dove capeggiava il poster di Claudio immortalato in uno dei suoi tipici atteggiamenti che ne hanno fatto una vera e propria leggenda del mondo ultrà, tra gli immancabili cori e fumogeni, in un clima di rievocazione da brividi, i leader della tifoseria che ama i colori del Vecchio Delfino (Paolone Rinino, Capitan Pez, Ivan Negretto, Giulio Vescovini, Marco “Bergeggi”, Bardin e tanti altri) hanno consegnato targhe e coppe. Per completare gran finale al Centro Biliardi di Legino con una cena in allegria e la voglia di ricordare i tanti momenti trascorsi insieme, con la promessa di onorare degnamente la prossima edizione che sarà quella del decennale di VS/SV.

Un ringraziamento speciale va all’arbitro ufficiale sig. Valicenti, ad Enzo Grenno dell’associazione Chicchi di Riso, all’assessore allo sport del Comune di Savona Scaramuzza e ai titolari del drink & beverage Il capitano ed il Pirata, che ospita i rituali apericena biancoblù e che tra breve inaugurerà la nuova location.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.