Speciale Elezioni

Presentazione

Garlenda 2024, Bruno Robello De Filippis presenta la lista “Garlenda Subito”: svelata la squadra

“Orgoglioso della mia lista composta da persone radicate sul territorio: spero di renderle orgogliose di me”

Garlenda. Sotto una quercia centenaria, adottata come simbolo della lista “Garlenda Subito”, é stata presentata la squadra che correrà alle elezioni di giugno a sostegno del candidato sindaco Bruno Robello De Filippis. 

Un curriculum di tutto rispetto dal punto di vista politico quello di Robello De Filippis, che si trova però di fronte ad una nuova sfida: “Ho ricoperto diversi ruoli e fatto tante battaglie, ma è la prima volta che mi presento nel ruolo di candidato sindaco, – ha spiegato lui stesso ai microfoni di IVG. – E lo faccio con una squadra fantastica”. 

“Si tratta di persone che conosco personalmente. Con alcuni siamo amici da tanto tempo, con altre ci siamo conosciuti strada facendo. Sono davvero molto orgoglioso della mia lista: garlendini doc, radicati sul territorio, tanti provenienti da famiglie che hanno fatto la storia del paese. Spero di rendere, a mia volta, la squadra orgogliosa di me”, ha proseguito. 

Garlenda Subito Bruno Robello De Filippis

Ma ecco i nomi che compongono la lista “Garlenda Subito”: Andrea Marmentini, Ambrogio Simone, Marco Pastorelli, Francesco Frola, Marialuisa Ciccione, Roberta Defeudis, Marco Raimondi, Sara Morando, Antonio Pasceri, Mondo Meloni.

Sul progetto e una prima infarinatura di programma, ha aggiunto ancora Robello De Filippis: “Sono sceso in campo perché vivo a Garlenda e ho toccato con mano problematiche e situazioni diverse. A mio avviso è soprattutto la vivibilità quotidiana da migliorare. Ma anche il decoro urbano, il verde pubblico, la scuola e determinate situazioni che fanno riferimento all’accessibilità del cittadino”. 

Garlenda Subito Bruno Robello De Filippis

C’è la possibilità di attuare grossi miglioramenti anche perché, come ho già avuto modo di dire, qui sussiste una situazione particolare, in cui il Comune di Garlenda ha sempre usufruito troppo della buona volontà dei residenti”. 

Tra i progetti principali, penso ad esempio al nostro Castello, che merita una situazione più consona per il valoro di un bene di questo tipo. Noi abbiamo un’idea ben precisa su quello che dovrà essere il Castello, così come la vecchia casa comunale e vogliamo migliorare tutto ciò che fa riferimento ad una buona vivibilità per la famiglie di Garlenda”, ha concluso il candidato sindaco di “Garlenda Subito”. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.