IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Latitante arrestato a Pontinvrea, identificato dai carabinieri dopo un controllo stradale

In manette un 55enne genovese che doveva scontare sei anni di carcere per diverse condanne

Cairo Montenotte. Latitante, con una pena da scontare di sei anni di carcere, a suo carico varie condanne per stupefacenti, armi, danneggiamento seguito da incendio, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed atti persecutori: in manette è finito C.C. 55enne di Genova, arrestato dai carabinieri delle stazioni di Pontinvrea e Sassello, supportati dai colleghi del Aliquota Radiomobile di Cairo Montenotte.

La Procura della Repubblica di Genova aveva emesso già dal 2016 un ordine di carcerazione, ma il 55 enne, dopo l’emissione del provvedimento giudiziale, aveva fatto perdere le sue tracce, al punto che si sospettava che fosse fuggito all’estero e l’ordine di cattura, infatti, era stato esteso a livello europeo.

Il fermo del ricercato è avvenuto nella giornata di ieri, nell’ambito di una serie di controlli messi in atto dai militari sul territorio: i carabinieri lo hanno fermato a bordo di una Toyota Yaris, con al fianco la moglie. Alla richiesta di documenti è risultato essere senza patente e ha fornito in prima battuta delle generalità false: inoltre, successivamente, ha persino mostrato una carta d’identità con le generalità di una persona originaria di Genzano (Roma). A quel punto i militari lo hanno fermato e portato in caserma per gli accertamenti, scoprendo la pena da scontare per condanne emesse dal Tribunale di Genova.

Ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri hanno permesso di accertare che il documento fornito era contraffatto, per questo il latitane genovese è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Savona per avere fornito generalità false, per avere fatti uso di un documento di identità contraffatto (sulla cui origine si sta ancora indagando), e per porto abusivo di arma da taglio, avendo con sé un coltello trovato dai militari nel corso della perquisizione, personale e sulla vettura dell’uomo.

Ora il 55enne genovese arrestato dai carabinieri si trova rinchiuso nel carcere di Genova Marassi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.